Pitigliano.jpgInizia alla grande la stagione di prosa firmata Caffeina con “Uno, nessuno centomila” a Pitigliano

Pitigliano: Con 24 ore di anticipo rispetto alla messa in scena di “Uno nessuno centomila” con Enrico lo Verso al Teatro Salvini di Pitigliano l’organizzazione della stagione teatrale targata Caffeina comunica che tutti i biglietti sono stati già venduti e che la quota di abbonamenti sottoscritti dai cittadini supera di quasi il 20% l’ammontare della stagione passata.

Inizia dunque alla grande il viaggio di “Pitigliano in scena”, la stagione che vedrà alternarsi sul teatro dello splendido borgo toscano “Moby Dick – La bestia dentro”, una delle più interessanti proposte della prosa contemporanea; “La gente di Cerami”, lo splendido spettacolo tratto dalle opere dell’autore de “La vita è bella” con le musiche originali di Nicola Piovani, oltre a “Cabaret Sacco e Vanzetti” di Michele Santeramo e “Stavamo meglio quando stavamo peggio”, di e con Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio, prossimo spettacolo in cartellone programmato per il prossimo 27 gennaio.

“Siamo felici che la comunità locale abbia risposto così bene”, dichiara Annalisa Canfora, direttrice artistica di Teatro Caffeina: “Questo ci sembra confermare la visione con cui abbiamo impostato il nostro lavoro. La grande sfida del nostro tempo è quella di riconnettere il teatro col suo pubblico, di riportare la grande prosa in mezzo alla gente: sale piccole e meravigliose come il Salvini di Pitigliano sono proprio ciò di cui ha bisogno il paese per tornare ad investire su un tessuto fatto di cultura, cittadinanza e bellezza.

Appuntamento dunque stasera a Pitigliano con Enrico Lo Verso alle 17.30 per una grande data con ‘Uno nessuno centomila”: è proprio il caso di dire ‘Che la festa cominci!”