Venerdì 7 dicembre, ore 17.00, Centro Studi Don Pietro Fanciulli.

Monte Argentario: Il forte legame con la Maremma ed alcuni aspetti inediti della vita del grande poeta Giosuè Carducci saranno al centro della conferenza inserita nel ciclo “Incontri con l’autore” che si terrà venerdì 7 dicembre alle ore 17.00
nei locali del CENTRO STUDI DON PIETRO FANCIULLI in via Scarabelli 16 a Porto Santo Stefano.

L’argomento sarà affrontato grazie alla presentazione del libro “Giosue Carducci – il poeta Maremmano” di Antonello Carrucoli e Cesare Moroni, che ha avuto la segnalazione d’onore al XXXVI Premio Firenze di quest’anno. Interverranno l’autore Antonello Carrucoli, l’editore fotografo Cesare Moroni ed il curatore della prefazione e dell’appendice Carlo Santunione.

Moderatore sarà il giornalista Paolo Mastracca, direttore responsabile della rivista culturale “L’Argentariana”.

Pubblicato nel 2018, il volume vede l’autore affrontare in modo coinvolgente la vicenda non solo umana del poeta, mentre il fotografo propone scorci naturali della Maremma, i suoi spazi assolati, gli orizzonti, i panorami sfumati e ventosi.
Carlo Santunione, nella sua prefazione, svela testimonianze inedite di cui è a conoscenza poiché la signora Libertà Carducci,
ultima figlia del poeta, è stata sua madrina per tre anni. Ha così goduto delle sue confidenze sull’illustre padre.
Veri e propri 'segreti' della storia del primo Nobel italiano per la letteratura.
Il libro di 144 pagine contiene inoltre un excursus della vita del poeta e tutte le poesie 'maremmane’.