Stampa

Alle 19.30 presentazione del progetto Try, alle 21.45 proiezione del film “L'Intrusa” di Leonardo di Costanzo e laboratorio per bambini dedicato a Picasso, il maestro del cubismo.

Roselle: Una serata di molteplici appuntamenti, tenuti insieme dal filo rosso dell'identità e della diversità. E' quella in programma alla Cava di Roselle domani, giovedì 26 luglio.

Si inizia alle 19.30 con la presentazione dei lavori realizzati nell'ambito del progetto “Try”, promosso dalla cooperativa Uscita di Sicurezza con l'obiettivo di offrire un'opportunità formativa in ambito sartoriale a giovani che vivono nel Grossetano.

Dopo un corso condotto dallo stilista Claudio Paganini, uno dei protagonisti del progetto Make in it, i partecipanti hanno potuto esprimere la propria creatività, progettando modelli di abiti. Un modo per imparare a far emegere il proprio gusto, ma anche la propria identità, e trasmettere qualcosa di sé all'interno delle creazioni proposte. E proprio queste, realizzate dai partecipanti che sono Abubacar Dabo, Christopher Edoror, Gabriele Dolci, Laura Lanza, Nicole Magnani, Sara Nannetti, Lisa Poli e Silvia Scalia, saranno esposte alla Cava giovedì.

Alle 21.45 torna il cinema all'aperto per la proiezione, organizzata in collaborazione con il Clorofilla Film Festival, de L'Intrusa, di Leonardo di Costanzo, un film, vincitore del Globo d'oro 2018 come miglior film  sulla paura del diverso da sé, sull'importanza di aprirsi agli altri e sul ruolo del volontariato.

L'Intrusa. Maria è la giovanissima moglie di un killer arrestato per l'uccisione di un innocente. Arriva al centro ricreativo di Napoli “la Masseria”, dove le mamme portano i bambini per sottrarli alle disfunzioni familiari e al degrado, attraverso la creatività del gioco. Gli altri genitori vedono in Maria, “L'intrusa” appunto, il male e il suo arrivo crea scompiglio nella piccola comunità la scelta di Giovanna, la fondatrice del centro, è la più difficile. Ma chi ha più bisogno di aiuto?

Il regista.  Leonardo Di Costanzo ha iniziato a lavorare nel cinema in Francia alla fine degli anni '80. Nel 2003 ha realizzato il documentario A scuola, che riceve la candidatura al David di Donatello per il miglior documentario. A questo lavoro hanno fatto seguito altri documentari nei primi anni 2000. Nel 2012 ha realizzato la sua opera prima, “L’intervallo”, film presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti. Con questa pellicola vince il David di Donatello come miglior regista esordiente, il Ciak d’oro.

Il laboratorio per bambini. E i più piccoli durante la proiezione potranno partecipare al laboratorio di storia dell'arte contemporanea, condotto da Marta Paolini e Claudia Gennari e dedicato a Picasso. Attraverso la vita del maestro dell'arte del Novecento, i piccoli potranno scoprire il cubismo.



Categoria: CULTURA & SPETTACOLO
Visite: 246

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information