marina grosseto - porto.jpgSecondo appuntamento con il festival “Cromatica”,  venerdì 13 luglio  ore 21.15 nella chiesa di San Rocco.

Nel calendario di “Cromatica” , venerdì 13 luglio alle 21.15 a Marina di Grosseto, nella chiesa di San Rocco, va in scena “Serate musicali”, con canto e pianoforte.  Il concerto è ampio e tocca vari generi musicali tipici del repertorio cantato, spaziando dall’opera lirica di Mozart fino a toccare i virtuosismi vocali del bel canto belliniano ed approdando alla fine del  ‘800 con due celebri arie di Puccini tratte dal Gianni Schicchi e dalla Bohème.


Protagoniste di questo spettacolo musicale sono Lucia Golini in veste di soprano e Gloria Mazzi come pianista.  Entrambe le artiste hanno studiato e si sono diplomate all'istituto musicale “Palmiero Gianetti” di Grosseto in pianoforte e rispettivamente in canto e didattica della musica.
Lucia Golini è stata protagonista di diversi recital in Italia e all'estero in qualità di solista, con gruppi cameristici e con l'orchestra “Città di Grosseto”. Inoltre  è stata insegnante di canto lirico in diverse scuole della provincia, fra cui l’istituto musicale “Palmiero Giannetti “dove ha esercitato la sua professione per qualche anno. In questo anno ha eseguito la “Nona sinfonia” di Beethoven al Teatro degli Industri di Grosseto in qualità di soprano solista.

Anche Gloria Mazzi è figura ben conosciuta nel territorio grossetano sia in qualità di docente di pianoforte e musica d’insieme del Liceo Musicale “Bianciardi” di Grosseto e referente della ReMuTo, sia come Direttore Artistico di varie stagioni musicali (“La voce di ogni strumento” di Grosseto, dal 2011 ad oggi) e di Concorsi Regionale Musicali (“Lions Club Grosseto Aldobrandeschi”, Concorsi Musicali Lions per la regione Toscana). È stata membro di commissione nelle selezioni regionali, per conto del Soroptimist, del Concorso Nazionale “Giovani talenti della musica” 2015.

Il festival lirico e musicale è stato organizzato dall'associazione culturale Cromatica in collaborazione con il Comune di Grosseto e con il sostegno della Proloco di Marina di Grosseto e Principina Mare.