Arcidosso Clazz(0).jpgDal 12 luglio al 5 agosto nella città del Monte Amiata arriva un vero e proprio esercito di musicisti da tutto il mondo per un singolare festival all’insegna delle contaminazioni. Musica classica e musica jazz sono la colonna sonora di tre settimane in cui il suggestivo borgo toscano si trasforma in un vero laboratorio musicale

Arcidosso: Scambio culturale e contaminazioni all’insegna della musica: ad Arcidosso (GR) tutto pronto per Clazz, il festival internazionale che dal 12 luglio al 6 agosto porta sul Monte Amiata un numero incredibile di musicisti provenienti da varie parti del mondo.

Musica classica e musica jazz sono la colonna sonora di tre settimane in cui il suggestivo borgo toscano si trasforma in un vero laboratorio musicale.

Nel piccolo centro arrivano oltre 20 strumentisti affermati a livello internazionale per tenere altrettante master class dedicate a giovani musicisti che arrivano da ogni parte del mondo. Quasi 100 gli studenti attesi in paese, per un percorso che viene arricchito da esibizioni uniche che animano teatri e piazze del bellissimo centro storico dando vita a una rassegna di concerti ad ingresso gratuito.

Un progetto che si veste di unicità grazie anche alla singolare interazione tra la popolazione residente e i musicisti che dal Giappone all’America scelgono l’Amiata per un’esperienza formativa ed artistica davvero importante e ancora a misura d’uomo.

Due i cartelloni che si alterneranno fino ad agosto.

Si comincia con la musica classica per una stagione che prende il via il 13 luglio con il Quartet San Francisco che eseguirà un programma con musiche di Lipsky, Cohen, Sollima, e Gershwin.

La musica da camera di Johannes Brahms sarà protagonista dell’appuntamento del 16 luglio mentre il 17 luglio tre pianisti daranno vita ad un vero e proprio “Piano Party”.

Mercoledì 18 luglio spazio alla “grande musica di oggi e di ieri” con un repertorio che prevede brani di autori vari.

Anche gli studenti saranno protagonisti di un doppio appuntamento che il 20 luglio e il 23 luglio li vedrà impegnati in esibizioni di gruppi da camera e solisti.

Blues, danze e romanticismo è invece il titolo dello spettacolo del 21 luglio mentre il 22 luglio gran finale della stagione classica con la Clazz Chamber Orchestra diretta da Andrzej Grabiec, che proporrà musiche di Gounod, Lieuwen, Grieg, Sarasate, Vivaldi, Wieniawski, Mozart.

E dopo la musica classica Clazz propone la sua anima jazz: si comincia il 29 luglio con “Il mondo di Clazz” vero e proprio viaggio alla scoperta dei suoni del mondo da Cuba all’India.

Il 31 luglio Jazz Jam presso il Wish Pub mentre il 3 agosto da Jeremy Cohen a Charles Mingus si sogna con “Blues e Oltre”.

Gli studenti di jazz saranno protagonisti con un grande concerto che il 4 agosto li vedrà impegnati con un programma che prevede l’esecuzione di standard jazz, manouche, latin jazz, e blues

Il 5 agosto invece Jazz Session Finale con la Clazz Chamber Orchestra diretta da Crispin Campbell.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito e avranno luogo al teatro del paese con inizio alle ore 21.30. Fanno eccezione il concerto del 22 luglio che si terrà nella Chiesa di San Leonardo sempre alle ore 21.30, l’appuntamento del 23 luglio che avrà luogo nel teatro con inizio però alle ore 18.00 e la Jazz Jam del 31 luglio che avrà luogo al Wish Pub con inizio alle ore 21.30.

Per maggiori informazioni:

Pro Loco Arcidosso 0564 968084 - 388 8656971; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Su Facebook: Pro Loco Arcidosso