foto 1 ctrl RdC GdF guardia di finanza grosseto (2).jpgPrevenzione anticovid e controlli in materia di stupefacenti nel territorio dei comuni dell’Amiata: oltre 120 persone e 70 automezzi controllati.Tre soggetti segnalati per stupefacenti; diverse violazioni al codice della strada e normativa anticovid. Anche controlli economico-finanziari presso alcune attività.

Amiata: Nell’ambito delle attività di polizia economico-finanziaria e di controllo economico del territorio provinciale, anche a fini anticovid, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Grosseto ha recentemente coordinato un massivo impiego di militari in tutto il territorio del Monte Amiata, con particolare attenzione ai comuni di Santa Fiora, Arcidosso e Castel del Piano.

Oltre 120 persone e 70 automezzi, anche commerciali, controllati ed identificati nel corso di diverse giornate e turni di controllo, nell’arco delle 24 ore. La Compagnia di Grosseto (competente per l’Amiata) ha impiegato diverse pattuglie di finanzieri a bordo di autovetture del Corpo, sfruttando anche il fiuto delle due unità cinofile antidroga, i pastori tedeschi “Dankan” e “Banda

Nel corso dell’operazione denominata “Amiata Sicuro” queste le irregolarità riscontrate:

  • 3 soggetti trovati in possesso di stupefacenti, con conseguente segnalazione alla Prefettura;
  • 7 verbali per violazioni al codice della strada;
  • 1 verbale per violazione alla normativa Covid;

Alcuni controlli ed approfondimenti sono stati svolti anche presso attività commerciali, seppur sul momento non siano state rilevate violazioni. Sono stati comunque acquisiti dati ed informazioni che verranno sviluppati successivamente nell’ambito di attività di polizia economico-finanziaria.

L’operazione “Amiata Sicuro” delle Fiamme Gialle si inquadra nelle attività di controllo economico del territorio connesse alla tutela dell’economia legale ed all’attuale emergenza sanitaria da Covid-19, anche al fine di evidenziare ai cittadini ed agli Amministratori pubblici delle realtà più lontane della Maremma, che la Guardia di Finanza è presente e svolge anche in queste zone i controlli di competenza.