merce abusiva municipale.jpgSono oltre 4.000 i pezzi sequestrati sul litorale grossetano.

Grosseto: Controllo del litorale per la sicurezza dei bagnanti e sopralluoghi mirati al contrasto al commercio abusivo.
Queste alcune delle maggiori operazioni intraprese dalla Polizia municipale nel corso dell’estate 2020.

Controlli che hanno portato a 40 sequestri per un totale di quasi 4000 pezzi di prodotti non spendibili sul mercato e in alcuni casi contraffatti.

“Nelle ultime settimane della stagione estiva abbiamo intensificato gli interventi – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Sicurezza Fausto Turbanti - perché è questo il periodo in cui i venditori si sentono più liberi e tranquilli di agire. Ed è proprio durante questi ultimi interventi sulla spiaggia che è stato effettuato un nuovo sequestro di merce contraffatta. In generale comunque il bilancio di questi controlli registra una diminuzione di oltre 80% di materiale sequestrato, rispetto alla prima estate dell’attuale amministrazione. Questo progressivo miglioramento della situazione è frutto di una attenta e capillare presenza di personale che negli ultimi anni è stato pronto a intervenire sia in termini di prevenzione che in termini di repressione”.

Le operazioni sono state seguite dal Nucleo Operativo Sicurezza della polizia municipale.