Questura Grosseto (1).JPGGrosseto: Nella tarda mattina di mercoledì 24 giugno, personale della Squadra Mobile accertava che un cittadino rumeno del 1978, ricercato in ambito internazionale in quanto destinatario di una richiesta di mandato d’arresto europeo, emesso dall’Autorità Giudiziaria del Romania, si poteva trovare nella città di Grosseto.

Lo straniero era ricercato per una condanna scaturita da un’indagine per aggressione, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni personale volontarie, fatti accaduti nel paese d’origine dello straniero. Le autorità di quel paese, non avendo rintracciato la persona, avevano quindi avviato le procedure di ricerca in ambito europeo.

A seguito della segnalazione la Squadra Mobile di Grosseto, con una breve attività d’indagine, riusciva a rintracciare l’uomo traendolo in arresto.

La persona, dopo le formalità di rito svolte negli uffici della Squadra Mobile della locale Questura, veniva poi condotta presso la casa circondariale di Grosseto in attesa delle procedure di consegna alle Autorità Rumene.