polizia notte.jpgGrosseto: L’attività di contrasto al crimine diffuso non conosce sosta e viene espletata quotidianamente con servizi di controllo del territorio come quello di ieri pomeriggio che ha visto impegnati gli operatori della Volante, occorsi appena si è attivato il sistema di allarme presso una lavanderia a gettoni.

Giunti sul posto bloccavano un giovane cittadino rumeno B.S. di anni 19, mentre tentava di raggiungere la cassa per prelevare i soldi, addosso gli veniva rinvenuto un cacciavite ed un apribottiglie modificato. Accompagnato in Questura per gli ulteriori accertamenti veniva denunciato in stato di libertà per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Dalla disamina delle immagini del circuito di video sorveglianza si accertava altresì, che il medesimo giovane, pochi giorni prima, con le stesse condotte, modalità e nello stesso posto era reso responsabile di analogo tentativo di furto, non portato a compimento a causa dell’attivazione dell’allarme.