vigili-urbani polizia municipale (1).jpgLa Pm in azione sulle Mura Medicee per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti

Grosseto: Continua l'attività antidroga portata avanti dalla Polizia municipale, impegnata nei controlli sulle Mura medicee e nelle aree sensibili. Nell'ultimo caso, al Bastione della Rimembranza, sono stati rinvenuti sei grammi di Hashish individuati dagli agenti: è seguita una denuncia contro ignoti.

Sempre sulle Mura Medicee sono stati ritrovati 10 grammi di Hashish accuratamente nascosti tra la vegetazione, mentre – solo pochi giorni prima – un soggetto è stato identificato e denunciato per attività di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, poiché aveva con sé 9 grammi di Hashish.

“L'attività portata avanti dalla Pm sotto la guida del comandante Felice Carullo – spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna - è costante: è mirata a controllare e, quando necessario, fermare e segnalare anche individui sospetti che frequentano le nostre Mura Medicee, così da contrastare attività illecite e la microcriminalità. Tutto ciò anche in collaborazione con Prefettura, Questura e Forze dell'Ordine”.

“Questo tipo di attività – conferma l'assessore alla Sicurezza Fausto Turbanti – è stata rafforzata negli ultimi mesi. Allo stesso tempo non dimentichiamo che presto le Mura Medicee potranno godere di un nuovo impianto di illuminazione, cui si aggiungeranno le telecamere di videosorveglianza (negli ultimi giorni ne è stata data comunicazione) che andranno a coprire l'intero percorso. L'obiettivo è liberare il monumento dalla microcriminalità e restituirlo alle famiglie, ai cittadini e ai turisti”.