carabinieri.jpgRaccolti anche fondi per l’acquisto di una sedia “J.O.B.”, necessaria per portare al mare anziani e disabili, che è stata donata alla Base Logistica - Addestrativa del Reggimento Savoia Cavalleria 3°  di Marina  di  Grosseto.

Grosseto: Fine settimana all’insegna dello sport e della solidarietà per i Carabinieri e le altre Forze Armate di Grosseto e provincia. Venerdì 13 e sabato 14 a Grosseto, presso il campo “Zauli”, si è infatti svolta una sessione del Brevetto Sportivo Tedesco – Deutsches Sportabzeichen (DSA), alla quale hanno partecipato 85 militari, in maggioranza Carabinieri ma anche provenienti dal 3° Reggimento Paracadutisti Cavalleria Savoia di Grosseto, dal 4° Stormo dell’Aeronautica Militare, dalla Guardia di Finanza e dal Corpo delle Capitanerie di Porto.

L’evento, organizzato dalla Compagnia Carabinieri di Grosseto grazie all’impegno del Project Officer App. Sc. Q.S. Generoso Montesano, con la supervisione della struttura italiana del DSA, ha visto il coinvolgimento anche del Consiglio di Base di Rappresentanza della Legione CC Toscana e dell’Associazione Nazionale Carabinieri. La manifestazione è stata resa possibile grazie al patrocinio del Comune di Grosseto, tramite l’Assessore allo Sport Fabrizio Rossi, e alla disponibilità delle strutture offerta dal Presidente dell’Atletica Grosseto Adriano Buccelli.

Gli atleti partecipanti, che hanno conseguito 47 brevetti in oro, 27 in argento e 5 in bronzo hanno raccolto fondi per l’acquisto di una sedia “J.O.B.”, necessaria per portare al mare anziani e disabili, che è stata donata alla Base Logistica  -  Addestrativa  del Reggimento  Savoia Cavalleria  ( 3° )  di  Marina  di  Grosseto.

La premiazione finale ha visto la partecipazione del Presidente della Provincia e Sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, accompagnato dagli Assessori Fabrizio Rossi e Fausto Turbanti, e dei Comandanti Provinciale dei Carabinieri Colonnello Carlo Bellotti e del Rgt. Savoia Cavalleria Colonnello Christian Margheriti.

carabinieri.jpg