Monte Argentario: La PRADA CUP come noto è il trofeo dell’esito della competizione che determina quale dei team Challenger sfiderà il Defender, Emirates Team New Zealand nella finale, per questa occasione speciale Prada ha creato una versione esclusiva del trofeo, disegnata dal famoso designer Marc Newson e realizzata a mano da uno dei migliori argentieri fiorentini. L’elegante trofeo è racchiuso in un lussuoso bauletto di pelle disegnato e realizzato a mano da Prada che prende ispirazione dai primi esclusivi bauli da viaggio prodotti dal brand.

Finalmente venerdì 15 gennaio prende il largo l’America’s Cup con l’inizio della prima edizione della Prada Cup, le regate di selezione dei Challenger con calendario che prevede 17 giornate di regata, con una prima fase articolata in quattro gironi eliminatori, i cosiddetti Round Robin, in cui i tre Challenger – Luna Rossa Prada Pirelli Team, New York Yacht Club American Magic e INEOS TEAM UK – si sfideranno incontrandosi tra loro quattro volte. Il team con il miglior punteggio alla fine dei Round Robin accederà direttamente alla Finale della Prada Cup, mentre gli altri due team si sfideranno nuovamente in una Semi-Finale, al meglio delle sette regate, dunque il primo a vincere quattro prove passerà in finale. La Finale della Prada Cup si disputerà al meglio delle 13 regate, e il team che per primo vincerà 7 match sarà il Challenger della 36^ America’s Cup presented by Prada e sfiderà il Defender, Emirates Team New Zealand. Quindi per vincere l’America’s Cup prima bisogna vincere la Prada Cup.

Con il count down di pochi giorni è salito l’interesse di pubblico e nonostante la differenza oraria gli ascolti televisivi internazionali sono stati largamente superiori alle aspettative, le regate di dicembre sono state fondamentali per i team, perché hanno rivelato i punti di forza e le debolezze di barche ed equipaggi e tutti i team hanno lavorato senza sosta durante la pausa natalizia, concedendosi appena qualche ora di riposo.

Artemare Club, che seguirà la regata delle regate per tutto il periodo con divulgazione di notizie e curiosità storiche e attuali, ricorda la fase iniziale della Prada Cup con due regate al giorno, inizio previsto alle 15 e termine alle 18, ora locale legale neozelandese, solo per la finale l'inizio è previsto per le ore 16, il percorso è un bastone bolina poppa, da percorrere diverse volte, con una lunghezza tra 1,1 e 2,2 miglia marine, definita dalla posizione e dalle condizioni meteo. Le regate sono disputate con un range di vento tra i 6,5 nodi e i 21 per i Round Robin e le semifinali e i 6,5 e i 23 nodi per le finali.  Il campo tra i cinque disponibili viene deciso prima di ogni giorno di regata dal Race Management diretto da Iain Murray.

Eventi di vele volanti da non perdere per le Contrade Marittime, con tre Maremmani nel Luna Rossa Prada Pirelli Team, Marco Capitani, Maximiliano Valli e Stefano Di Pierro,  da seguire nelle dirette tv Rai Due e su Sky Sport e per quelle streaming su Rai Play e su Sky Go, oltre che su Now TV!