banca tema.jpgUn video pensato per raccontare cosa significhi oggi essere una Banca di Credito Cooperativo e per illustrare le iniziative messe in atto a supporto di territorio e comunità di riferimento: Banca Tema lo ha appena lanciato e sarà presto diffuso su tutti i canali di comunicazione dell’istituto di credito.

Grosseto: Il video, realizzato dallo Studio Michele Guidarini in collaborazione con Q2 Visual, inizia mostrando quali siano i valori fondanti del Credito Cooperativo, per poi proseguire presentando le agevolazioni per i soci e le iniziative portate avanti a beneficio della collettività, che confermano Banca Tema un Istituto sempre vicino alla propria comunità, non solo dal punto di vista economico, ma anche sotto il profilo sociale.

Il racconto prosegue poi illustrando i servizi di Tema Vita, l’associazione mutualistica di Banca Tema, e il Polo Culturale Pietro Aldi di Saturnia, di proprietà di Banca Tema, che custodisce la collezione di dipinti del pittore mancianese e al cui interno è ubicata la Biblioteca delle Muse, dedicata alle letture e ai laboratori per ragazzi.

Le immagini che si susseguono riepilogano i progetti più significativi portati avanti nei diversi settori di attività e ripercorrono l’impegno di Banca Tema per lo sviluppo locale.    

“L’intento è quello di riassumere in maniera efficace ed immediata il ruolo di Banca Tema a sostegno della nostra economia” dichiara il presidente Valter Vincio “Siamo convinti che più che mai in questo momento sia importante avvicinarsi nuovamente ai valori di cooperazione, solidarietà e mutualismo, che sono da sempre alla base del movimento del Credito Cooperativo”.

“Lavoriamo costantemente per la crescita economica del nostro territorio e per migliorare il benessere delle comunità, secondo i principi dell’economia circolare” aggiunge il direttore generale Fabio Becherini “Dopo il video lanciato a novembre per riassumere le attività messe in campo per fronteggiare l’emergenza Covid, abbiamo pensato di raccontare questa volta chi siamo e come operiamo non solo in ambito economico, ma anche in campo sociale, culturale, scolastico, ambientale, anche per rendicontare a soci e clienti le attività che portiamo avanti grazie a chi, come loro, crede in noi e ci rinnova la fiducia quotidianamente”.