Capalbio libri.jpgI vini della cantina allieteranno autori, relatori e attori che prenderanno parte al Festival.

Capalbio: L’appuntamento è dal 5 al 9 agosto in una nuova location – in Piazza della Repubblica a Borgo Carige - in uno spazio più ampio per rispettare le norme anti Covid 19.

Nuovo indirizzo, dunque, ma stesso fascino, per la quattordicesima edizione di Capalbio Libri, l’evento ideato e diretto da Andrea Zagami in collaborazione con la Fondazione Capalbio e promosso dall’associazione ‘Il piacere di leggere’. Un’agenda fitta di appuntamenti per chi ama la lettura, l’incanto delle storie che si dipanano sulle pagine stampate e accendono sogni e fantasie. Cinque serate dedicate ai libri e ai loro autori per animare il territorio e offrire agli ospiti di Capalbio, la piccola e moderna Atene della costa meridionale della maremma, un divertissement culturale.

monteverro vino.jpgDa sempre vino e letteratura è un binomio che piace: il cosiddetto nettare degli dei è protagonista di molti romanzi, in altri fa un semplice cameo, come coccola enoica dei vari personaggi. Ma va da sé che il piacere della lettura può essere accompagnato sempre da un buon bicchiere di vino, rosso o bianco che sia! Forte di questa convinzione, anche quest’anno Monteverro – cantina gioiello dolcemente adagiata sulle colline della Maremma del Sud - conferma il suo forte legame con il territorio e la sua vocazione moderna e dinamica, aperta alle contaminazioni.

La cantina - nata nel 2003 dalla passione per la terra e per il vino dalla passione di Georg Weber e di sua moglie Julia per i buoni vini e per la Maremma - oggi vanta la produzione di 6 vini: 4 rossi e 2 bianchi: Monteverro, Terra di Monteverro, Tinata e Verruzzo – i rossi –, Vermentino e Chardonnay - i bianchi -. Monteverro ha il piacere di omaggiare gli autori che verranno coinvolti nella manifestazione con una propria etichetta e apre anche le porte a visite in cantina e in tenuta per chi volesse immergersi nell’affascinante atmosfera della vigna e della scenografica barricaia.

Monteverro rinnova quindi questa collaborazione perché crede fermamente nell’importanza del territorio, nel coinvolgimento delle persone, nelle passioni e nelle iniziative trasversali che non necessariamente parlano di vino, ma sicuramente parlano alle persone ed esaltano e valorizzano il territorio.

L’appuntamento è quindi in Piazza della Repubblica, a Borgo Carige, Capalbio, con appuntamenti ogni sera con inizio alle ore 19:00