costagli follonica.jpg"E' follonichese l'azienda leader nella realizzazione di piscine".

Follonica: Acquacorrente si conferma tra le migliori imprese in Italia per la realizzazione di Piscine.

Numerosi sono i riconoscimenti ricevuti dall'azienda follonichese, tra i quali spicca sicuramente quello al Pool's Day 2020, l'ambito premio da quella che è considerata in Italia e nel mondo azienda leader nel settore della produzione e vendita di componenti e accessori per piscine di alto livello.

A conferire il premio all'azienda follonichese, il direttore di Pool’s Giovanni Lonati. Una targa artistica in vetro realizzata su misura e l'iscrizione nel nuovo portale “Piscina Sì”, un sito professionale riservato ad installatori e professionisti del settore sull'intero territorio nazionale.

Il rispetto delle norme tecniche nella costruzione, la qualità e quantità di realizzazioni nell’anno 2019 hanno portato Acquacorrente sul podio ancora una volta, 1° azienda in Toscana e 2° in Italia, su più di 2.200 costruttori.

Riconoscimenti e premi che l'azienda follonichese riceve costantemente ormai da 10 anni. Acquacorrente inizia la propria attività nel 2000, ma i soci fondatori Marco Costagli, Gianfranco Di Benedetto e Massimo Chelini, lavorano nel settore dalla fine degli anni Novanta. Il loro motto? “Lavoriamo per il tuo piacere”. L'attenzione per l'ambiente è senza dubbio l'aspetto più importante cui punta l'azienda che, utilizzando prodotti ed apparecchiature sempre più biocompatibili, installa in ogni progetto impianti di declorazione sulle acque di scarico, non utilizza cloro in polvere, rispetta tutte le regole e le norme tecniche indicate dalla Regione Toscana.

C'è poi la passione per il proprio lavoro, la consapevolezza di poter realizzare qualcosa di unico per ogni tipologia di cliente, qualcosa che possa contribuire al piacere e al benessere di tutti. Tra i clienti di Acquacorrente ci sono infatti privati, strutture ricettive, agriturismi, alberghi, campeggi. Una realtà ormai affermata che conta oggi 10 dipendenti fissi; una realtà aperta alla sperimentazione e alla ricerca di sempre nuove soluzioni, talvolta impossibili. “Abbiamo realizzato piscine profonde 10 metri – spiega Marco Costagli -, piscine con 4.500 metri cubi di acqua, parchi acquatici importanti. Il nostro miglior pregio, in ogni lavoro svolto, sono le finiture di alta qualità, il design e l’impiantistica avanzata. Un livello tecnico medio alto con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Realizziamo fino a 30 piscine all'anno, e chi ci sceglie è perché vuole il meglio”.

Artigiani sì, ma adesso anche una figura professionale riconosciuta, quella di installatori e manutentori di piscine che, grazie alla collaborazione con AquaNET e Conflavoro, ha oggi il primo storico contratto collettivo per la categoria.

Insomma Acquacorrente si conferma una realtà economica importante sul territorio locale, e non solo, capace di portare in alto il nome della Maremma in un settore, quello del benessere, in forte sviluppo.