di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: Ho deciso di provare la pizza a lievitazione lunga perché volevo una ricetta con meno lievito e quindi più leggera. Questa prevede circa 12 ore di lievitazione, per cui l’impasto va preparato la mattina abbastanza presto.
A me è sembrata buonissima, croccante e leggera.
Ho preparato pizza Margherita e pizza Caprese. Questo è il risultato della ricetta per la pizza a lievitazione lunga.

Ingredienti  (per 5 teglie da forno):

Per l’impasto:
    700 gr di farina
    350 gr di acqua
    4 gr di lievito di  birra secco in polvere
    2 cucchiai di olio e.v.o.
    2 cucchiaini di sale

Per farcire:
    Salsa di pomodoro
    Mozzarella
    Pomodorini
    Origano  (facoltativo )

La preparazione dell’impasto inizia la mattina abbastanza presto  (più o meno 12 ore prima della cottura della pizza).
Ho messo il lievito secco in 100 gr di acqua tiepida (38° circa), ho mescolato con un cucchiaio, poi ho lasciato riposare per 10/15 minuti.
In una terrina, capiente e dai bordi alti, ho messo la farina e l’acqua con il lievito.
Ho cominciato ad impastare con una forchetta, poi ho unito l’olio e il sale sciolto in mezzo bicchiere d’acqua e la restante acqua dei 350 gr iniziali (considerando di aver tolto la quantità usata per sciogliere il lievito e quella usata per sciogliere il sale).
Ho rovesciato l’impasto su un piano infarinato, poi ho impastato il tutto per diversi minuti fino a che non si formerà una “palla” omogenea, liscia, abbastanza morbida ma non appiccicosa.
Ho spolverizzato il fondo della terrina con della farina e vi ho sistemato la pasta.
Ho bagnato con acqua calda un canovaccio, l’ho strizzato e l’ho usato per coprire la terrina.

Ho lasciato lievitare fino a sera e, circa un’ora prima di cena, ho suddiviso l’impasto in panetti ( uno per ogni teglia che volete preparare per cui le dimensioni dei panetti devono essere adeguate alle dimensioni delle teglie).
Io ho fatto 5 panetti per 5 teglie della dimensione della leccarda del forno.
Ho sistemato i panetti sul piano di lavoro infarinato e li ho ricoperti con il canovaccio.
Ho lasciato lievitare i panetti fino al momento di utilizzarli.

Ho steso i panetti  (sarebbe meglio con le mani, ma io ho utilizzato, ideato il mattarello) e ho sistemato ogni pizza in una teglia infarinata.
Ho unto la superficie delle pizze e ho farcito.
Per la Margherita ho steso con il dorso della cucchiaio la passata di pomodoro, ho salato e ho distribuito la mozzarella su tutta la superficie.
Per la Caprese ho distribuito i pomodorini tagliati in 4 spicchi, ho salato e ho coperto con la mozzarella tagliata  finemente.
Ho infornato le pizze nel forno preriscaldato a 250° a metà altezza.

La pizza è cotta quando la crosta ha un bel colore e la mozzarella è completamente fusa.
Se gradite potete aggiungere anche dell’origano.

Finalmente la pizza a lievitazione lunga è pronta per essere gustata!