Osa spiaggia.jpg“Pulizia e bellezze naturali apprezzate dai turisti di tutto il mondo”

Maremma: Con l’arrivo dell’estate è giunto il momento di scegliere i posti da visitare in occasione delle vacanze, e si sa regine delle vacanze estive sono le località balneari.

La penisola italiana abbonda di spiagge e non a caso è uno dei posti più scelti dai turisti stranieri per le ferie.

La presenza di meravigliosi lidi e di località piene di cultura e musei da visitare rende il nostro paese unico: un connubio di arte, cultura e relax ideale per ogni tipo di vacanza.

Tra le spiagge italiane, alcune spiccano per bellezza e pulizia delle località. Tra queste, Legambiente e Touring Club Italiano hanno premiato il Cilento, la Maremma e la Sardegna come “mare più bello d’Italia - 2019”. Particolarmente apprezzate in Maremma sono le località come Castiglione della Pescaia, Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica, classificate tutte con il prestigioso riconoscimento delle 5 vele. A livello nazionale, la Toscana si classifica quinta, dietro Sardegna, Sicilia, Puglia e Campania.

Le spiagge toscane si sono distinte anche per la tutela del territorio e del paesaggio marino. Castiglione della Pescaia, per esempio, è un paradiso naturale in cui viene valorizzato l’ecosistema costiero e la conservazione della pineta litoranea. Quest’anno, inoltre, Legambiente e Touring Club Italiano hanno premiato anche le località “plastic free”, cioè quelle località balneari prive di inquinamento da plastica. Anche in questo caso, le spiagge maremmane si sono distinte per la pulizia: Castiglione della Pescaia, Scarlino e Follonica sono tra le 32 spiagge prive di plastica.

luca vitale.jpgLuca Vitale, titolare di Tosco Intermedia Immobiliare e Property in The World Ltd., agenzia immobiliare che si occupa anche dell’affitto di case vacanza, commenta così i riconoscimenti alle spiagge maremmane:

“La Maremma vive letteralmente di turismo, e le spiagge in estate si riempiono di bagnanti che apprezzano il mare, il cibo e l’organizzazione.

I turisti stranieri sono sempre più numerosi, e molti tornano anno dopo anno. È importante mantenere quanto più pulite le spiagge e finora ci si è riusciti benissimo.

Ogni anno le località balneari del sud della Toscana vengono premiate meritatamente e sono il fiore all’occhiello di una terra piena di risorse”.