di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: La crostata crema pasticcera e fragoline di bosco è uno dei miei dolci preferiti. Un abbondante strato di crema pasticcera in un guscio di pasta frolla e tante fragoline.
La gelatina che ho utilizzato è fatta con agar agar anzichè la classica colla di pesce e questo rende la ricetta adatta anche ai vegetariani.

L’agar agar  è un gelificante naturale ricavato da alghe; in commercio ce ne sono di molte marche ed ognuno ha dosi diverse da utilizzare per la stessa quantità di acqua..la cosa importante però è che deve bollire per attivarsi.

Ecco la mia crostata crema pasticcera e fragoline di bosco.

Ingredienti (per uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro):

per la pasta frolla
    300 gr di farina 00
    100 gr di zucchero
    1 pizzico di sale
    1 uovo
    150 gr di burro
    1 cucchiaio di limoncello
    2 cucchiaini di lievito in polvere

per il ripieno
    1 dose di crema pasticcera
    fragoline di bosco q.b.

per la gelatina
    250 ml di acqua
    1,5 gr di agar agar in polvere

Per prima cosa ho preparato la pasta frolla: in una terrina ho mescolato la farina, il burro a temperatura ambiente, il sale, il limoncello, l’uovo e lo zucchero. Ho aggiunto il lievito e impastato il tutto velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
La pasta frolla si lavora più facilmente se viene lasciata riposare in frigo per circa 20/30 minuti avvolta nella pellicola trasparente.
Ho steso la pasta frolla e ho foderato con questa il fondo e i bordi della teglia (ricoperta di carta da forno o inburrata e infarinata) .

Con i rebbi di una forchetta ho bucherellato il fondo di pasta, poi ho ritagliato un disco di carta da forno, l’ho appoggiato al centro della pasta frolla e ho riempito con il fagioli secchi.
Il tutto serve per non far gonfiare la pasta durante la cottura.
A questo punto ho infornato a 180° fino a cottura ultimata.
Intanto ho preparato la crema pasticcera aromatizzandola con un pezzetto di bacca di vaniglia.

Una volta sfornato ho fatto intiepidire il “guscio” di pasta frolla e l’ho riempito con la crema anch’essa intiepidita.
Ho lavato le fragoline di bosco e le ho fatte asciugare, poi e le ho distribuite sulla superficie di crema.
Per preparare la gelatina ho fatto sobbollire per 3 minuti l’acqua in cui ho mescolato la polvere di agar agar. Una volta intiepidita l’ho utilizzata per ricoprire le fragoline.
Ho tenuto la crostata crema pasticcera e fragoline di bosco in frigo fino a pochi minuti prima di servirla.