di Giulia Lafavia - Sweet and Salty Corner

Grosseto: Le ciliegine selvatiche sotto grappa sono un ottimo fine pasto…gradevole al gusto e mooolto carino da vedere. La ricetta è semplice e veloce e, siccome occorrono circa due mesi di riposo, potremo gustare le ciliegie anche in pieno inverno.

Vicino casa mia ci sono tre ciliegi selvatici e quest’anno erano davvero carichi… e io non ho resistito! I frutti sono piccoli, molto gustosi ma abbastanza aspri e questa è la maniera ideale per utilizzarli.
Si possono mettere sotto grappa anche altri tipi di ciliegie, in genere regolo la quantità di zucchero in base al loro gusto.
Queste sono le mie ciliegine selvatiche sotto grappa.

Ingredienti:
    ciliegine selvatiche
    zucchero
    grappa

Per misurare gli ingredienti ho pesato le ciliegine e ho preparato la stessa quantità di zucchero.

Come prima operazione ho sterilizzato un barattolo in vetro con chiusura ermetica e guarnizione di gomma. Per circa 200 gr di ciliegine ho utilizzato un barattolo da 1/2 litro di capacità.
Ho lavato le ciliegine, le ho messe su un panno e le ho lasciate asciugare molto bene.
Con l’aiuto delle forbici, ho tagliato il picciolo delle ciliegine lasciandone circa 2 cm attaccato al frutto.
Ho messo le ciliegine nel barattolo e vi ho versato lo zucchero.
A questo punto ho riempito il barattolo con la grappa.
Ho chiuso il barattolo e l’ho messo al buio a riposare.

Occorrono circa 2 mesi, in cui bisognerà ricordarsi di agitare il barattolo di tanto in tanto, e poi le ciliegine selvatiche sotto grappa saranno pronte da gustare.

Potete trovare questa e tutte le altre ricette anche su Sweet and Salty Corner.