L’unione fa davvero la forza! Oltre 500 persone, tra operatori di settore e pubblico appassionato, ieri ad Alberese per scoprire i vini di Maremma, Montecucco e Morellino di Scansano.
 
Grosseto: Buona la prima! Si è rivelata vincente la collaborazione tra i tre Consorzi delle denominazioni Maremma Toscana, Montecucco e Morellino di Scansano nell’organizzazione della prima edizione dell’evento - pensato per gli addetti ai lavori ma anche per gli appassionati - “mareMMMa, la Natura del vino”.

Oltre 500 persone, di cui circa la metà operatori locali, hanno raggiunto la splendida location del Granaio Lorenese a Spergolaia - Alberese, Grosseto - per assaggiare 400 vini delle 85 Aziende presenti.
 
E’ stata davvero la prima conferma “tangibile” dell’opportunità di dare un’ulteriore accelerata alla promozione dei vini del territorio - la Maremma ampia, variegata e incontaminata - facendo sistema tra Consorzi che hanno lo stesso obiettivo: sostenere e far conoscere le etichette che nascono in questa “Toscana alternativa del vino”.
 
“Siamo molto soddisfatti – afferma Francesco Mazzei, Presidente del Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana – del riscontro che abbiamo avuto da operatori e pubblico locale che hanno preso parte all’evento. E’ la conferma che si sta andando nella giusta direzione con un’importante sinergia tra Consorzi attivi sullo stesso territorio, che possono supportarsi a vicenda - pur mantenendo i propri focus - per far crescere la visibilità della Maremma enologica che ha davvero grosse potenzialità”.