Stampa

L'inflight magazine mensile della compagnia aerea italiana dedica un ampio articolo alle eccellenze turistiche della Maremma Toscana.

Capalbio: Ulisse, l'inflight magazine di Alitalia, dedica nel numero di marzo 2018 in distribuzione da oggi un ampio articolo alla destinazione turistica della Maremma Toscana e segnala fra le eccellenze ricettive Terre di Sacra, l'esclusiva luxury farmhouse diffusa di Capalbio.

Per un mese Terre di Sacra sarà sinonimo di Maremma Toscana, rappresentando il borgo di Capalbio su tutti i voli e verso tutte le destinazioni nazionali ed internazionali del network operativo della compagnia aerea italiana.
In un articolo di 6 pagine, corredato da splendide foto naturalistiche, la Maremma Toscana viene definita come meta di un turismo colto e raffinato, attento all’ambiente e amante della qualità senza ostentazione. E di vacanze da trascorrere in assoluto relax alloggiando in antiche dimore e casali di campagna.

Come quelli della tenuta Terre di Sacra, a Capalbio: "...immersa nel verde che circonda il lago di Burano, tra canneti, campi, bestiame brado e una spiaggia mai affollata da raggiungere a piedi attraverso la macchia. All’interno dei mille ettari della tenuta, nata nel lontano 1922 strappando terre da coltivare alla palude, si trova la prima Oasi WWF del nostro Paese, quest’anno al 50° anniversario, a tutela dell’unico tratto di laguna costiera ancora integro dell’Italia continentale" scrive la giornalista Cristina Griner sulle pagine della rivista.

Ed ancora: "Per gli ospiti sono organizzate passeggiate a piedi e in bicicletta, escursioni a cavallo, uscite in barca all’Argentario, percorsi naturalistici e birdwatching. A loro disposizione anche i prodotti bio della fattoria, che alleva vacche e cavalli di razza maremmana, uno stabilimento balneare e un’elegante club house nel Forte di Macchiatonda, a pochi metri dal mare."
Spazio infine anche per il ristorante Rosso e Vino alla Dogana, presso lo stabilimento La Dogana di Capalbio, alla foce del fiume Chiarone - che indica il confine fra Lazio e Toscana e che un tempo ospitava la Dogana Pontificia, e che corrisponde al vertice più a sud nel Mediterraneo del Santuario Pelagos - in grado di offrire cibo di qualità in riva al mare.

Categoria: COSTUME E SOCIETA'
Visite: 286

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information