Grosseto: Il 2018 si prospetta un anno di ripresa, stando ai dati dell’anno precedente, quando il boom di servizi online in grado di fornire assistenza e consulenza gratuita in materia di auto usate ha contribuito e non poco all’incremento di acquisto e vendita di quattro ruote.


Nel momento in cui ci troviamo dinnanzi all’opportunità di acquistare una nuova auto spesso siamo dubbiosi circa la reale affidabilità della macchina che andremo a comperare di seconda mano e soprattutto alla lealtà della trattativa che porterà alla compravendita. Tutto ciò, grazie a servizi online di quotazione delle auto usate, è sempre meno probabile riducendo drasticamente la possibilità di andare in contro a truffe.

In generale, le strade possono essere due: quella che ci porta dritti alla concessionaria dell’auto che vogliamo vendere. In questo primo caso chiuderemo la trattativa in tempi molto brevi, ma ricavano una cifra spesso irrisoria, rispetto alla seconda opzione. Quest’ultima, è quella più tradizionale, che ci riporta al vecchio contatto col compratore e alla stretta di mano. Più facile che i tempi si allunghino, ma con la realistica chance di ricavare un guadagno decisamente maggiore.
Le caratteristiche e discriminanti da prendere in considerazione nel momento in cui si vuole acquistare un’auto usata sono molteplici. Alcuni dati sono i più noti e fanno ovviamente riferimento al chilometraggio, il rapporto con gli anni di usura, lo stato delle gomme, analisi dei filtri e dell’olio, il motore e l’anno di immatricolazione. Sottoporre tutti questi aspetti ad un’analisi online, dalla concessionaria o dal meccanico di fiducia è sempre cosa buona e giusta, onde evitare di cadere in inconvenienti.

Passando poi per quegli aspetti meno conosciuti e solo apparentemente meno importanti: il colore della macchina, il tipo di iniezione, il tasso di inquinamento e la sua cronistoria. Ecco, quest’ultimo ambiguo aspetto è sempre più dibattuto e al centro dell’attenzione: nascondere e non rilevare incidenti importanti subiti dall’auto è un aspetto molto rischioso da approfondire e conoscere, in quando può avere una pesante incidenza sulle prestazioni della vettura e, di conseguenza, sulla quotazione dell’auto usata.

Chiaramente questo è il mercato principale a cui ci rivolgiamo in caso di acquisto: oggi, permettersi una quattro ruote nuova, è sempre più complicato. Ecco perché rivolgersi a concessionarie o servizi digitali dalle consulenze gratuite può diventare indispensabile. A meno che, decidiamo di rifarci dal tradizionale e sempre affidabile meccanico di fiducia.