sara minozzi assessore grosseto.JPGL'amministrazione comunale sceglie di sostenere le associazioni

Grosseto: “L’Amministrazione comunale - sulla scia di quanto accaduto nel 2020 - continua a sostenere la popolazione in situazione di difficoltà che, per varie motivazioni, è restia o non può rivolgersi direttamente ai servizi sociali territoriali - dicono il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al Sociale Sara Minozzi -. Abbiamo infatti deciso di sostenere nuovamente l'attività delle associazioni, aventi sede ed operanti nel territorio comunale (nello specifico Caritas, Croce Rossa, La Ronda, Anteas, Le Querce di Mamre, Deceris), erogando loro un contributo finalizzato all'acquisto di generi di prima necessità per la predisposizione di “pacchi spesa” da distribuire gratuitamente ai soggetti fragili che alle stesse si rivolgono”.

A questo proposito le risorse individuate saranno distribuite tra le associazioni coinvolte in misura proporzionale ai nuclei familiari attualmente seguiti, così come i nuovi nuclei che si dovessero presentare; le risorse assegnate dovranno essere utilizzate per l'acquisto di generi di prima necessità sia alimentari che per l'igiene personale o per l'infanzia; inoltre le associazioni coinvolte forniranno la massima collaborazione nei rapporti fra le stesse, il Coeso e l'Amministrazione comunale per fornire ogni supporto possibile alle famiglie già in carico o che dovessero aggiungersi; le associazioni dovranno infine fornire entro sei mesi dall'erogazione un rendiconto dell'attività svolta.

La giunta comunale ha quindi approvato la delibera per destinare l’importo di 190.000 euro a questa finalità, 150.000 euro del fondo Covid e gli altri reperiti in bilancio.