follonica comune.jpgNon c'è scadenza per la presentazione delle domande. Il contributo massimo erogabile è pari a 2.500 euro per nucleo familiare. Per l'agevolazione il Comune ha messo a disposizione circa 118 mila euro

Follonica: Il Comune di Follonica ha previsto un contribuito per il pagamento della Tassa sui Rifiuti (Tari) per l’anno 2021, a favore delle persone o delle famiglie colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Per la misura sono stati messi a disposizione circa 118 mila euro. Non esiste scadenza per la presentazione delle domande.
I destinatari del contributo sono i nuclei familiari residenti nel Comune di Follonica che non sono assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica e che hanno un Isee non superiore 16.500 euro.
La domanda deve essere presentata utilizzando esclusivamente la modulistica messa a disposizione, nella quale si autocertifica e/o si documenta la condizione economica e sociale del nucleo familiare. Ogni nucleo familiare potrà presentare una sola istanza. Il modello di domanda è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Follonica, nella sezione “servizio casa”. Le domande, debitamente sottoscritte e munite di copia del documento d’identità, dovranno essere trasmesse al Comune di Follonica, mediante consegna all’ufficio protocollo del Comune, mediante Pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure mediante invio al servizio postale (racc.a.r.) per essere acquisite al protocollo dell’Ente. Il contributo sarà erogato fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

«Si tratta di un'agevolazione che il Comune dà alle famiglie con un reddito inferiore ai 16.500 euro per cercare di dare un aiuto in un momento così difficile per molti cittadini e cittadine – dichiara l'assessore Francesco Ciompi – Si tratta di una decisione presa dalla Giunta comunale in considerazione del protrarsi della pandemia, con preoccupanti conseguenze di tipo economico e sociale. Abbiamo voluto dare un ulteriore aiuto per chi in questo momento ha difficoltà economiche».

Il contributo potrà essere destinato al pagamento di rate Tari già scadute relative all’ anno 2020 o successivi. Il contributo massimo erogabile è pari a 2.500 euro per nucleo familiare fino ad esaurimento delle risorse, pari a 118 mila euro. Il Coordinamento Opere caritative, quale soggetto individuato dall’ Ente come diretto referente operativo, procederà direttamente al pagamento delle rate Tari scadute.
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 0566/59016; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 0566/59010