tampone-per-il-coronavirus.jpgDue farmacie ed uno studio medico si sono resi disponibili ad effettuare i test in alternativa del greenpass.

Amiata: L’importante lavoro di squadra tra i Sindaci dei Comuni di Arcidosso e di Castel del Piano, grazie alla disponibilità di tre aziende private presenti sul territorio, ha consentito in tempi rapidi di venire incontro alle esigenze di coloro i quali non hanno potuto o voluto ancora effettuare le vaccinazioni contro il COVID-19 e quindi sprovvisti del green pass.

Le farmacie di Arcidosso e di Castel del Piano, congiuntamente all’Horustudio di Castel del Piano che aveva già provveduto nei giorni scorsi, hanno dato la disponibilità e fornito le garanzie per effettuare i tamponi alla cittadinanza durante l’orario di apertura, compresi i festivi nei giorni di turno. La somministrazione dei tamponi avverrà nelle farmacie a partire già da oggi giovedì 14 ottobre, all’interno dei propri locali e/o in ambienti esterni appositamente predisposti.

Questa sinergia tra Comuni e privati dovrebbe consentire quindi a risolvere, almeno provvisoriamente, i disagi legati all’entrata in vigore domani dell’obbligo di green pass sul luogo di lavoro per coloro che ne sono sprovvisti, dimostrando la sensibilità ma anche l’approccio pragmatico delle due amministrazioni su questo tema che interessa non solo le categorie produttive ma anche la questione più generale della salute pubblica.

I Sindaci Marini e Bartalini intendono ringraziare pubblicamente i titolari ed i dipendenti delle tre strutture che hanno accettato di rendere questo fondamentale servizio alla collettività, considerando soprattutto l’urgenza e l’importanza della situazione.