Grosseto: Il Consiglio comunale ha approvato le linee di indirizzo per l’acquisizione di 4 dei 10 lotti del PEEP di via De’Barberi che consentiranno, grazie al finanziamento governativo del Programma nazionale per la qualità dell’abitare (PINQuA) percepito dal Comune di Grosseto, di riqualificare la zona con interventi di social housing.

Si avvia così concretamente il percorso che porterà, anche grazie all'accordo con operatori economici privati, al completo recupero dell’intera area di via De’ Barberi, compresa la strada stessa che diventerà una greenway di collegamento verso il centro storico.

Con il maxi-progetto “RI-ABITARE Grosseto: la via dell’identità e dell’innovazione”, il Comune di Grosseto è risultato vincitore di fondi per un totale di 15 milioni di euro che attiveranno altri investimenti privati, per un totale di oltre 30 milioni.

Oltre alla riqualificazione dell'area di via De' Barberi, si punterà a dare nuova centralità al bastione Fortezza tramite un progetto che darà nuova accessibilità al monumento e un nuovo sistema di allestimento sul Cassero per creare uno spazio in grado di ospitare eventi in ogni periodo dell’anno. Si interverrà ulteriormente anche sul bastione della Cavallerizza.

Anche il compendio immobiliare comunale di via Saffi sarà oggetto di un intervento il cui scopo è quello di creare un edificio multifunzionale che ospiterà venti appartamenti adatti alle famiglie con spazi comuni integrati e alcuni uffici pubblici.

Altro oggetto di riqualificazione sarà piazza della Palma che avrà una nuova identità e centralità con una nuova pavimentazione, mantenendo e riqualificando l’area verde centrale.