viale uranio gr.JPGGrosseto: La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo che porterà alla riforma della viabilità sull'asse stradale di viale Uranio.

A seguito delle analisi dei fattori di rischio riscontrati sul percorso, è stato elaborato un progetto dal valore di 150mila euro. Per la sua realizzazione il Comune ha partecipato al bando di cofinanziamento regionale per la realizzazione di interventi atti a migliorare la sicurezza sulle strade toscane.

Tra gli interventi previsti a favore della moderazione del traffico in viale Uranio ci sarà la chiusura delle 8 intersezioni lungo gli spartitraffico presenti nel tratto compreso tra via dell'Alabastro e via Mercurio. È previsto l'allargamento del marciapiede in corrispondenza dell'attraversamento pedonale di fronte al centro commerciale, uno dei punti più rischiosi per la sicurezza dei pedoni. Qui sarà realizzato un impianto di illuminazione corredato da una segnaletica stradale luminosa. Su tutto il tratto interessato si agirà andando ad eliminare i punti di disconnessione del manto stradale, specialmente quelli in corrispondenza dei tombini.

“Abbiamo ritenuto necessario intervenire su uno dei punti più delicati della viabilità in città, dove si sono verificati incidenti anche gravi, utilizzando, dopo un attento studio, metodologie adeguate in relazione alle criticità riscontrate – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l'assessore alla viabilità, Fausto Turbanti - . Con questa tipologia di interventi andiamo a influire sulla possibilità che si creino pericolosi incidenti: con la moderazione del traffico non si modifica radicalmente la viabilità ma vengono inserite una serie di migliorie allo scopo di ridurre le velocità e i flussi di traffico, nell'interesse della sicurezza stradale e della vivibilità del quartiere”.