La navigazione del Mayflower (1).jpgMonte Argentario: Nel 1608 una congregazione di protestanti inglesi scontenti del villaggio di Scrooby nel Nottinghamshire lasciò l'Inghilterra e si trasferì a Leida, una città dell'Olanda, sperando di esseri liberi di praticare la loro religione come volevano. Separatisti o "Santi", come si definivano in Olanda ebbero una vita più difficile di quanto si aspettassero e decisero di trasferirsi di nuovo, questa volta in un luogo senza interferenze governative o distrazioni mondane, il "Nuovo Mondo" attraverso l'Oceano Atlantico.

La replica  del Mayflower varata a Plymouth, Massachusetts.jpgTornarono così a Londra per organizzarsi e la Virginia Company diede loro il permesso di stabilire un insediamento sulla costa orientale americana, tra la baia di Chesapeake e la foce del fiume Hudson. Nell'agosto del 1620, un gruppo di circa 40 santi si unì a un gruppo molto più ampio di coloni secolari e 102 persone salparono da Southampton in Inghilterra su due navi mercantili, la Mayflower e la Speedwell.

Lo Speedwell ebbe subito problemi in navigazione e le navi dovettero tornare al porto di Plymouth. Tutti i viaggiatori con le loro cose si imbarcarono solo sulla Mayflower, che era una nave da carico lunga circa 80 piedi e larga 24 piedi e capace di trasportare 180 tonnellate di carico, che salpò ancora una volta sotto la direzione del capitano Christopher Jones. A causa del ritardo il Mayflower dovette attraversare l'Atlantico nel pieno della stagione delle tempeste e un passeggero cadde in mare disperso. 

Dopo sessantasei giorni, la nave raggiunse finalmente il Nuovo Mondo e il 21 novembre del 1620 atterrò nella baia di Cape Cod, a 42 gradi di latitudine nord, ben a nord del territorio della Virginia Company. I coloni del Mayflower, al fine di stabilirsi come una colonia legittima con il nome "Plymouth", firmarono un documento che chiamarono Mayflower Compact, patto che istituì un corpo politico governato da funzionari eletti e leggi giuste ed uguali, primo documento per stabilire l'autogoverno nel Nuovo Mondo e primo tentativo di democrazia che poneva le basi per l'indipendenza dagli inglesi. I coloni trascorsero l'inverno vivendo a bordo della Mayflower, solo 53 passeggeri e metà dell'equipaggio sopravvissero al freddo inverno del New England.

Il Mayflower fece ritorno in Inghilterra nell'aprile del 1962. Una replica della nave, il Mayflower II è stata costruita nel 1955 nel Devon in Inghilterra ed è idonea alla navigazione. Una curiosità ci sono circa 10 milioni di americani viventi e 35 milioni di persone in tutto il mondo che discendono dai passeggeri originali della Mayflower.