bravio partenza.jpgDal 22 al 30 agosto un cartellone di eventi nel rispetto delle normative sanitarie per mantenere il senso di comunità a Montepulciano.

Montepulciano: Nonostante l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo abbia messo a dura prova tutte le storiche manifestazioni e gli eventi estivi, il mondo del Bravìo delle Botti di Montepulciano ha cercato di adattarsi e rinnovarsi, presentando un cartellone di eventi dal 22 al 30 agosto realizzato in sinergia con le contrade e l'amministrazione comunale.

bravio 2019.jpgSebbene la classica gara delle botti di fine agosto non venga corsa, nel rispetto delle normative sanitarie, la settimana degli eventi si terrà ugualmente, con una serie di iniziative in programma che hanno l'obiettivo di addobbare Montepulciano con i colori delle contrade poliziane.

Si inizia sabato 22 agosto alle ore 16 con l'appuntamento “A Tavola con il Nobile” al Teatro Poliziano: la classica sfida tra le cucine delle contrade viene raccontata in questa speciale edizione attraverso le immagini storiche del concorso enogastronomico realizzato in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. Si prosegue alle ore 18 in Piazza Grande con la presentazione pubblica del Panno del Bravìo delle Botti 2020 e alle ore 19 in Fortezza con l'inaugurazione della mostra “Bravium: drappi di storia”, in cui verranno esposti tutti i panni dal 1974 ad oggi, con materiale fotografico inedito e vecchi costumi. Per finire, alle ore 21:30, in Piazza Grande torna la “Festa della Bandiera”, con la sfida tra i migliori sbandieratori e tamburini dei nostri territori.

La settimana degli eventi prosegue domenica 23 agosto alle ore 17 in Piazza Grande con l'esibizione dei Piccoli Sbandieratori e Tamburini di categoria junior (7-10 anni). La seconda parte dell'esibizione dei Piccoli Sbandieratori e Tamburini, questa volta di categoria Senior, si terrà invece sabato 27 agosto alle ore 17.

gonfaloniere  2018 bravio montepulciano (2).jpgLunedì 24, Mercoledì 26 e Venerdì 28 luglio alle ore 21:30 presso i Bastioni San Girolamo si svolgeranno tre serate cinematografiche dal titolo “Pellicole di Bravìo” con la proiezione di materiali inediti sulla storia della manifestazione, in collaborazione con La Marroca e l'Associazione Poliziana Eventi.

Martedì 25 agosto alle ore 21:30 lungo le strade del centro storico si terrà invece la terza edizione di “Non Corro Solo”, un evento podistico in memoria dello storico spingitore Lorenzo Martire, preceduto alle ore 18:30 agli Ex-Macelli da un convegno pubblico a cura della UISP Chianciano Terme.

Giovedì 27 agosto, come da tradizione, l'appuntamento è con l'offerta dei ceri in nome di San Giovanni Decollato: l'evento si discosterà dal classico cerimoniale a cui siamo abituati, ma manterrà il fascino degli anni precedenti con una cerimonia che si terrà in Piazza Grande a partire dalle 21:30, l'esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini e lo spettacolo di fuoco a cura della Compagnia Teatrale Accademia Creativa.

Nella giornata di domenica 30 agosto si terrà il gran finale della settimana degli eventi in Piazza Grande: la mattina, a partire dalle ore 10, estrazione dell'ordine di esibizione delle contrade e marchiatura simbolica delle botti, seguita dal Premio Trabalzini, con l'esibizione degli Sbandieratori e Tamburini delle otto contrade poliziane. A seguire, come da tradizione, la messa solenne nella Cattedrale di Montepulciano con l'offerta dei ceri a San Giovanni Decollato. Il pomeriggio, a partire dalle ore 17, la chiusura della manifestazione sarà affidata all'esibizione del gruppo “vecchie glorie” degli Sbandieratori e Tamburini del Bravìo delle Botti.

Gran parte degli eventi del Bravìo 2020 si svolgeranno in Piazza Grande, a cui sarà possibile accedere gratuitamente e su prenotazione per un massimo di 200 posti, nel rispetto delle normative sanitarie. Piazza Grande non sarà l’unico spazio pubblico animato e colorato. Le contrade presenteranno un proprio programma di piccoli eventi legati alla manifestazione, il Photoclub poliziano promuoverà una mostra fotografica itinerante nelle vetrine di tutti gli esercizi commerciali del centro storico e il gruppo di Guideturistiche poliziane lancerà specifici tour guidati sulla storia della manifestazione.

“Siamo felici di poter presentare un cartellone così ricco, nonostante le avversità – spiega il Reggitore del Magistrato delle Contrade, Andrea Biagianti – I grandi eventi di Montepulciano hanno compiuto uno sforzo per non far mancare la loro presenza durante questa estate, con l'intento di rimettere al primo posto quella socialità di cui tanto abbiamo sentito la mancanza negli scorsi mesi. Il Bravìo delle Botti 2020 sarà quindi la celebrazione della comunità poliziana, del mondo contradaiolo e di tutti i volontari che nel corso degli anni hanno reso importante questa manifestazione in ambito nazionale e internazionale.”

“Come tutte le manifestazioni popolari, anche il Bravìo delle Botti si fonda sulla socialità – afferma il Sindaco di Montepulciano Michele Angiolini – mentre le contrade sono centri di aggregazione per eccellenza. In un anno in cui la regola principale da rispettare è il cosiddetto “distanziamento sociale”, vedere realizzata, con un programma solido e interessante, la festa delle contrade poliziane dimostra una volontà ed una passione non comuni. Perchè quando volontà e passione (ma anche attaccamento alle proprie radici e voglia di stare insieme) sono tanto forti, unite al buonsenso, consentono di superare anche grandi ostacoli. Mentre eravamo ancora in piena chiusura, abbiamo avviato un confronto con gli organizzatori dei nostri principali eventi, ne abbiamo poi seguita la gestazione, garantendo il sostegno del Comune. Ora, con grande soddisfazione, vediamo realizzarsi quella che sembrava un’utopia”.