Il 28 luglio il concerto di Capossela.

Isola del Giglio: “Una Con-fusione tra vino, musica ed arte”. Così viene annunciata la prima edizione di Muvinar 2020, l'evento messo in campo dall'omonima associazione di Isola del Giglio, il cui acronimo sta proprio per Musica, Vino, Arte e che vedrà il suo clou il 28 luglio, alle 19,30 in località Altura Vigneto con il concerto di Vinicio Capossela.

Se l'evento clou sarà quello del 28, però, la fusione tra l'Isola, l'arte ed il vino inizierà due giorni prima, il 26 luglio dalle 17,30 alle 20,  all'Hotel Arenella con una degustazione dei vini prodotti al Giglio, un evento su prenotazione con massimo 40 partecipanti, mentre il giorno successivo, dalle 18 alle 21, in vari bar e ristoranti di Giglio Castello i produttori saranno protagonisti con i rispettivi vini. In questo caso chi accederà al locale troverà un produttore ad attenderlo. L'evento principale, invece, che si svolgerà nella splendida cornice di Altura Vigneto, nella zona meridionale dell'Isola, sempre nel rispetto del norme sulla sicurezza post Covid, su cui verrà posta particolare attenzione, sarà aperto per un pubblico di massimo 200 persone e sarà preceduto, alle 18, da una degustazione di vini.

“Abbiamo pensato ad un rilancio dell'Isola come punto di riferimento nazionale ed internazionale di un turismo duraturo – afferma la presidente dell'associazione culturale Muvinar Irene Carfagna, giovane produttrice di vino che ha deciso di puntare la sua attività sul Giglio- Si tratta di un'iniziativa culturale, artistica, sostenibile e di ampio respiro, che coinvolge anche l'enogastronomia e la recente rinascita delle sue millenarie tradizioni agricole. L'iniziativa rappresenta un'attrattiva per un pubblico curioso, cosmopolita e farà da vetrina, oltre ad essere un'occasione di scoperta, per le bellezze naturali dell'Isola e per le sue attrazioni culturali e turistiche”.

Un plauso agli organizzatori giunge dal Comune di Isola del Giglio. “Il progetto rientra in pieno nella nostra idea di 'destination marketing' – affermano il sindaco Sergio Ortelli e l'assessore al turismo Walter Rossi- Siamo ancor più felici che un'associazione gigliese, presieduta da una giovane che ha deciso di investire se stessa sull'Isola, metta in campo un evento che coinvolge attività ed istituzioni. Siamo certi che gli eventi collegati a Muvinar 2020 abbiano grande successo e rappresentino una promozione per l'Isola e per i suoi prodotti”. Da parte del Sindaco e dell'assessore c'è poi soddisfazione per i risultati dell'azione amministrativa. "Siamo contenti -concludono Rossi e Ortelli- perché stiamo rispondendo alla fiducia che ci hanno concesso i cittadini, ma stiamo anche raccogliendo i frutti delle politiche di rilancio del turismo promosse dall'amministrazione nell'ultimo anno e del lavoro della cabina di regia del turismo".