capalbio chiusura parcheggio4.JPGCapalbio: “La sicurezza dei cittadini è e sarà sempre la nostra priorità. Il confine è stato chiuso, dopo un’attenta valutazione, e dopo esserci rapportati con la Questura, la Prefettura, i Vigili del fuoco e il Comune di Orbetello, per evitare possibili rischi di incendio in un luogo fragile di grande interesse ambientale”. Settimio Bianciardi, sindaco di Capalbio, spiega così la chiusura dell’area di parcheggio abusivo e non controllato nella zona della Torba.

“Il turismo si fa anche mantenendo l’ordine e, soprattutto, la sicurezza dei cittadini. Amministrare un territorio – continua Bianciardi - è una cosa seria che si fa vigilando e intervenendo per il bene della comunità.

Quel parcheggio abusivo, pieno di sterpaglie e quindi a rischio incendio, si trova in uno stato di pericoloso degrado e sarà chiuso fin quando il Comune di Orbetello non regolarizzerà l’area trasformandolo in un parcheggio controllato con i requisiti di vigilanza antincendio. Oltre tutto i lavori sono coincisi con i lavori di viabilità alla Torba, che hanno raccolto ampio consenso eliminando situazioni di pericolo.

Chi vuole arrivare fin lì nel frattempo può farlo passando dalla tagliata, dal Comune di Orbetello. Appena ci saranno i requisiti di sicurezza saremo felici di riaprire l’area”.

capalbio chiusura parcheggio1.JPG