Grosseto: Lavorare in modo organico sul tema della ciclabilità e del cicloturismo è quanto mai importante, ed è proprio per fare incontrare e mettere in rete le buone pratiche legate alla bicicletta che FIAB ha fatto nascere il progetto ComuniCiclabili. "Sono veramente compiaciuto che il Comune di Massa Marittima abbia ricevuto la validazione dei requisiti richiesti per far parte del network FIAB – dichiara Angelo Fedi presidente di FIAB Grosseto e coordinatore per la Toscana - Massa Marittima diventa così il quinto comune maremmano a fregiarsi della bandiera gialla con i bike smile, la bici che sorride, a ulteriore riprova che le amministrazioni locali della costa grossetana, dove maggiormente è possibile abbinare la bicicletta a mobilità e turismo, credono in questo strumento a sostegno dell’economia dei loro territori.

Giunto quest’anno alla terza edizione, i tempi del progetto sono inevitabilmente slittati a causa dell'emergenza sanitaria e stiamo ora pensando a come organizzare a giugno un evento digitale per valorizzare il termine di questa terza sessione. In questa edizione, con Massa Marittima anche il Comune di Forte dei Marmi è entrato in ComuniCiclabili portando a 9 il totale dei comuni toscani presenti nella rete nazionale di FIAB, che annovera adesso 4 capoluoghi di provincia, Grosseto, Pisa, Arezzo e Firenze e 5 comuni costieri, Forte di Marmi, Follonica, Massa Marittima, Scarlino e Castiglione della Pescaia.

In questo momento – conclude Fedi – le nostre associazioni stanno contattando gli amministratori di città e comuni mettendosi a disposizione come partner per la delicata gestione della mobilità nella fase di ripartenza dopo il lockdown, anche in relazione alle indicazioni che ANCI Toscana ha recentemente indirizzato ai Sindaci. La mobilità nella fase 2 Covid, che si aprirà dopo il 18 maggio, vedrà la bicicletta protagonista nel quotidiano, con il bike to work e il bike to school e nel tempo libero e nelle vacanze. FIAB sta facendo come sempre, ora più che mai, la propria parte ed ecco il perché delle due ultime campagne di comunicazione per favorire la ripartenza di città, territori ed economia locale:
#primalabici - per promuovere l’uso della bici negli spostamenti quotidiani, #PEDALIUNITIDITALIA - per promuovere il cicloturismo in Italia.