roccalbegna sindaco cri.jpgIn questo difficile periodo in cui l’emergenza epidemiologica Covid 19 ha profondamente segnato anche il nostro territorio, arriva un’ottima notizia per la comunità amiatina di Roccalbegna.

Roccalbegna: Da questa mattina la Delegazione CRI del piccolo borgo pedemontano è stata dotata di una nuova avveniristica autoambulanza donata dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Firenze, da sempre attentissima alle esigenze del territorio.

La Delegazione di Roccalbegna è una delle più longeve nella provincia di Grosseto ed oltre a garantire il presidio del territorio è da sempre attenta alle esigenze sociali dei più bisognosi.

croce rossa 1.jpgPurtroppo le restrizioni previste per evitare il contagio epidemiologico hanno impedito l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle massime autorità civili e religiose della comunità, la quale però è solo posticipata.

La più alta carica della Delegazione CRI di Roccalbegna, Laura Cavezzini, esprime la sua soddisfazione per l’arrivo del nuovo mezzo e porge i propri ringraziamenti all’On.le Presidente Provinciale Hubert Corsi ed a Luciano Latini da sempre vicini alle esigenze del territorio amiatino, nonché al Sindaco Massimo Galli ed a tutta l’Amministrazione Comunale.

La presenza di una delegazione su un territorio montano e distante dai grandi centri di comunicazione è fondamentale per la tutela del bene primario della salute.

"Tutti i volontari della Delegazione – prosegue Laura Cavezzini – hanno dimostrato una grandissima sensibilità ed un profondo attaccamento alla Croce Rossa in questo terribile momento, non sottraendosi difronte a turni a volte massacranti ed anteponendo la dedizione al servizio, alle proprie esigenze personali.

Colgo pertanto l’occasione per porgere i miei più sentiti ringraziamenti tutti gli uomini e le donne di Croce Rossa che ogni giorno si coprono con orgoglio della divisa per servire la comunità, sfidando la paura del contagio".