dalla nave (2).JPGIsola del Giglio: Riduzione delle corse e rimodulazione degli orari da e per l'Isola del Giglio.

E' quanto richiesto  dal Sindaco di Isola del Giglio Sergio Ortelli alla Regione Toscana – Assessorato ai Trasporti ed accordato dalla Regione dopo i necessari contatti con Toremar.

“Lo abbiamo disposto – afferma Ortelli- dopo aver riunito il Coc, l'unità di crisi del nostro comune, a seguito delle ultime disposizioni del Governo, ma anche per contingentare e meglio gestire il controllo degli accessi all'Isola”.

In pratica i collegamenti tra il Giglio e Porto Santo Stefano si svolgeranno tre volte all'andata e tre al ritorno e saranno interamente gestiti da Toremar. La domenica invece le corse saranno due.

isola del giglio.JPGIl servizio entrerà in vigore da domani 14 marzo e resterà in vigore fino al 3 aprile, parallelamente alle disposizioni del DPCM 11.03.2020. In pratica dal lunedì al sabato il traghetto partirà dal Giglio alle 6, alle 13,30 (salvo il giovedì, giorno in cui la corsa è prevista alle 11 per consentire i prelievi) e alle 17,00. Da Porto Santo Stefano, alle 7,30, 15 e 18,30. La domenica ci si imbarcherà dall’Isola alle 8 e alle 16 e dal Promontorio alle 9,30  e 17,30.

“In questa fase di emergenza – afferma il Sindaco- abbiamo ritenuto che fosse opportuno diminuire le corse, invitando tutti i cittadini, gigliesi e non, ad non imbarcarsi se non di fronte ad una necessità. Continuano i controlli delle forze dell'ordine in entrambi gli scali marittimi per il rispetto delle disposizioni. Sull'Isola non mancheranno generi di prima necessità né i servizi essenziali. Ringrazio i cittadini per la collaborazione chiedendo loro di rimanere il più possibile in casa”.