selva santa fiora.jpgPer evitare possibili rotture, con i conseguenti disagi in un momento come l'attuale, martedì 17 marzo dalle 7.15 alle 19.15 AdF effettuerà tre interventi in località Selva, nel comune di Santa Fiora. 

Santa Fiora: Attraverso il monitoraggio costante e continuo delle proprie infrastrutture, AdF ha individuato un tratto di una condotta della dorsale Fiora da cui si potrebbero originare possibili rotture. Nell'ottica del "meglio prevenire che curare", per evitare i disagi di una eventuale rottura in un momento come l'attuale, l'azienda effettuerà in contemporanea tre interventi di manutenzione straordinaria in località Selva, nel comune di Santa Fiora, così da mettere in sicurezza la condotta. È anche con questo tipo di decisioni difficili ma necessarie che AdF tiene alto il proprio impegno per garantire un servizio essenziale e contribuire con responsabilità alla sicurezza e alla salute della comunità, ora più che mai.

sede acquedotto fiora.jpgI lavori sono programmati per martedì 17 marzo, con inizio alle 7.15 e ripristino del flusso, salvo imprevisti, alle 19.15: AdF metterà in campo tutte le azioni necessarie - tra cui l'alimentazione dei serbatoi attraverso risorse idriche locali e un piano di approvvigionamenti alternativi tramite autobotti qualora se ne riscontri la necessità - per limitare al minimo la riduzione delle pressioni e delle portate e le eventuali temporanee interruzioni del flusso nei comuni di Capalbio, Campagnatico, Castiglione della Pescaia, Cinigiano, Civitella Paganico, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Massa Marittima, Monte Argentario, Monterotondo Marittimo, Orbetello, Pitigliano, Roccalbegna, Roccastrada, Scansano, Scarlino, Semproniano, Sorano, Montalto di Castro e Onano. Saranno interessate inoltre le località Sforzesca e zone limitrofe nel comune di Castell'Azzara e Usi e zone limitrofe nel comune di Roccalbegna.

AdF precisa che l'interruzione interessa una condotta che adduce l’acqua ai vari serbatoi da cui viene poi distribuita all’utenza, ognuno caratterizzato da una propria capacità di compenso. Pertanto, l’eventuale interruzione – così come il conseguente ripristino – presenta generalmente uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati, legato proprio a tale capacità. Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo.

Il personale di AdF monitorerà la capacità dei serbatoi durante tutta la durata dell’intervento per attivare un servizio di emergenza qualora l’interruzione del flusso dovesse essere superiore alle 12 ore.

Si invita comunque a segnalare eventuali interruzioni superiori alle 12 ore chiamando il numero verde di AdF 800 356935, gratuito sia da rete fissa che da mobile e in funzione tutti i giorni 24 ore su 24.