Firenze: Sono operative ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale e fissate dal DPCM 11/3/2020, che si affiancano a quelle in vigore dal 10 marzo fissate dal DPCM 9/3/2020.

A ricordarcele è Aduc. E' sancita la sospensione delle attivita' commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attivita' di vendita di generi alimentari e di prima necessità, delle attivita' dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), e delle attivita' inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti), il tutto con precise e dettagliate eccezioni.
Restano garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonche' l'attivita' del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare.

Le misure riguardano l'intero territorio nazionale già reso tutto "zona rossa, (o arancione che dir si voglia)", dove già da martedì 10 vigono restrizioni particolari tra cui il divieto di entrata ed uscita e di spostamento all'interno, salvo che vi siano motivi di comprovate esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità.

Aduc consiglia sempre di consultare e seguire anche i provvedimenti della propria Regione sia a livello amministrativo che sanitario.

Qui la scheda pratica: https://sosonline.aduc.it/scheda/coronavirus+disposizioni+valide+tutto+territorio_30753.php