Stampa

aeroporto.JPG"Queste le decisioni di alcuni vettori".

Roma: Saranno due settimane di isolamento pressoché totale quella che attende l’Italia sul fronte dei collegamenti aerei.

Le ultime misure restrittive del Governo estese a tutto il territorio nazionale e l’aumento dei casi di contagio hanno indotto le compagnie aeree, a volte anche su indicazione dei propri Governi, a sospendere completamente i voli da e per l’Italia e anche quelli interni.

Ecco la mappa della situazione vettore per vettore.https://www.ttgitalia.com/stories/trasporti/159593_stop_ai_voli_sulla_penisola_le_decisioni_delle_compagnie/

Ryanair
Stop a tutti i voli nazionali a partire da ieri, 10 marzo, e blocco dei collegamenti internazionali dalle 24 di venerdì 13 marzo. È questo l’ultimo provvedimento preso da Ryanair sull’Italia fino al prossimo 8 aprile.

Voli sulla Spagna
In questo caso è stata una decisione del Governo a imporre lo stop a tutte le rotte effettuate sull’Italia. Un provvedimento che coinvolge quindi da vicino in particolare Iberia, Vueling e Air Europa.

easyJet
“easyJet cancellerà tutte le sue operazioni da e per l’Italia programmate tra il 10 marzo e il 3 aprile – informa la compagnia in una nota -. Nei prossimi giorni effettueremo alcuni voli di rimpatrio. Stiamo contattando i nostri passeggeri via email ed sms informandoli della possibilità di spostare il proprio volo o di richiedere un rimborso”. Il vettore opererà dei voli di rimpatrio da e per l’Italia per consentire ai passeggeri che hanno necessità di spostarsi per ragioni essenziali, di lavoro, di salute o di rientro presso il proprio domicilio, di poterlo fare. I voli di rimpatrio saranno pubblicati nella sezione ‘Travel Information’ del sito”.

Lungo raggio
Arrivano nuovi stop anche nelle rotte long haul. Su Twitter Thai Airways ha annunciato la sospensione dei voli italiani su Roma e Milano fino alla fine di marzo, mentre Emirates alza bandiera bianca sul Milano-New York

British Airways
Stop a tutti i voli sull’Italia per la compagnia del Gruppo Iag. In una nota diffusa alle testate italiane, il vettore britannico ha fatto sapere di avere “già contattato tutti i clienti in partenza da ieri, 10 marzo”.

Air France
“Air France adatta il suo programma di volo in base alla domanda e, a partire dal 14 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 incluso, Air France sospenderà i collegamenti verso tutte le sue destinazioni italiane – informa il vettore in una nota diffusa ieri sera. Fino al 13 marzo, Air France effettuerà un volo giornaliero per ciascuna delle sue destinazioni in Italia per consentire ai passeggeri che lo desiderano di anticipare il loro viaggio”.

Wizz Air
A partire da ieri sono state sospese tutte le rotte operate dalla compagnia low cost sulla Penisola (Alghero, Bari, Bologna, Catania, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Treviso, Verona le destinazioni servite) fino al prossimo 3 aprile.

Jet2.com
Fine dei voli sull'Italia fino al 25 aprile per la compagnia aerea britannica. Il vettore non volerà per tutto il periodo su Roma, Napoli, Torino, Pisa, Venezia e Verona, si legge sul sito della compagnia.

Volotea
Nessuna comunicazione ufficiale al momento da parte di Volotea, che sta comunque rivedendo il proprio schedule, come annunciato sul proprio portale web. Per ora risultano cancellati un alto numero di voli nella giornata di ieri, oggi e domani.

 

Categoria: ATTUALITÀ
Visite: 591

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information