Grosseto albero natale.jpgGli addobbi sono realizzati da “Tutto è possibile” Onlus.

Grosseto: L'albero di Natale e il presepe dei grossetani tornano ancora una volta nel centro storico, quest'anno con una novità: piazza Duomo diventa il candido scenario di un'inflorescenza di rose bianche. Gli addobbi sono stati realizzati dalla mano artistica di Lorella Montani, associata della Onlus “Tutto è possibile Asd”.

La onlus anche quest'anno ha posizionato sotto l'albero di Natale una cassetta rossa, dove i passanti possono lasciare delle offerte che verranno poi utilizzate dall'associazione per finanziare le proprie attività rivolte alle persone diversamente abili.

Gli addobbi sono stati realizzati grazie all'aiuto della carrozzeria Essebi di via Civitella Paganico e l'apporto logistico della Pubblica Assistenza Humanitas di Grosseto, con il patrocinio e il contributo dell'Amministrazione comunale:

“Il centro storico anche quest'anno ha il suo tradizionale albero di Natale e il suo presepe – afferma il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Sono lieto che la candida bellezza del presepe e dell'abete natalizio rappresenti anche un'occasione per fare del bene.

Gli addobbi sono realizzati da “Tutto è possibile”, un'associazione molto attiva sul territorio per aiutare i portatori di handicap nel soddisfacimento dei loro bisogni morali e materiali. Natività e albero, simboli della nostra tradizione, rappresentano l'occasione giusta per ricordare la vera essenza dello spirito natalizio: rispetto e gentilezza verso tutti. Buon Natale e buone feste a tutti!”

Le numerose rose bianche sono state costruite con una leggera rete di alluminio e poste su tutta la superficie dell'abete. Alla sua base, sempre con lo stesso stile e design, è stata ricreata la natività. Una soffice coreografia di tulle per degli addobbi natalizi di grande effetto, con lo scopo di attirare l'attenzione sulle problematiche del mondo della disabilità.