La prima assemblea con i cittadini  lunedì sera a Montiano.

Magliano in Toscana: Una serie di incontri con la popolazione per dare il via al procedimento del nuovo Piano Strutturale e del nuovo Piano Operativo saranno organizzati dal Comune di Magliano nell'ambito dell'iter previsto dalla legge che coinvolgerà amministratori, tecnici e cittadini.

“Le riunioni – afferma l'assessore all'urbanistica Amanda Vichi - servono a recepire eventuali proposte e contributi da parte dei cittadini, che saranno utili alla stesura del nuovo Piano Strutturale e Piano Operativo. Gli strumenti urbanistici vigenti hanno infatti ormai 15 anni e si stanno rivelando obsoleti, soprattutto non sono più in linea con le norme e le linee di indirizzo urbanistico della Regione Toscana, con particolare riferimento al Pit, il Piano di Indirizzo Territoriale. Dobbiamo dunque intervenire in tempi rapidi per creare strumenti di facile lettura, che contribuiscano a facilitare lo sviluppo del territorio”.

Il Comune di Magliano ha così deciso di incontrare la popolazione nei tre paesi, il capoluogo, Montiano e Pereta, entro la fine del mese di settembre. Questo permetterà, entro la fine di novembre, di avviare le procedure per la formazione del Piano Strutturale e del Piano Operativo, rispettando i termini di legge ed evitando disagi ai cittadini ed alla macchina amministrativa. Durante gli incontri i cittadini potranno relazionarsi con gli amministratori ed i tecnici e fornire il proprio contributo, in merito al procedimento di formazione, suggerendo anche il perseguimento di obiettivi che potranno essere posti a fondamento della progettazione urbanistica.

La prima riunione è fissata a Montiano, alla Casa per la Cultura, per lunedì 16 settembre alle 20,30. Saranno presenti il sindaco Diego Cinelli, l'assessore Amanda Vichi ed il responsabile dell'ufficio Tecnico l'architetto Leonardo Bartoli, oltre agli altri membri della giunta. “Si tratta di un iter solitamente lungo e complesso – spiega il sindaco Diego Cinelli- che ci impone comunque di procedere con l'avvio del procedimento in tempi ristretti, entro la fine di novembre. Il Piano Operativo avrebbe dovuto essere adeguato al Pit già cinque anni fa. Purtroppo, però, alla mia prima elezione, mi ritrovai con una variante al Piano Strutturale e al Regolamento Urbanistico in corso, che ha subito dei rallentamenti sia a causa del commissariamento, sia delle prescrizioni della Regione, e non abbiamo potuto procedere fino ad oggi. Le scadenze, seppur ristrette, ci permetteranno comunque di poter mettere in campo un buon Piano Operativo, rispettando i tempi previsti dalla legge, ma soprattutto garantiremo agli uffici gli strumenti necessari per consentire lo sviluppo urbanistico del territorio e dare le adeguate risposte ai professionisti ed alle aziende. Proprio per l'importanza di questo atto invito tutta la popolazione a partecipare agli incontri”.

Dopo l'appuntamento di Montiano di lunedì prossimo, sono previsti incontri pubblici a Pereta, venerdì 20 settembre alle ore 20,30, ed a Magliano, lunedì 23 settembre alle 20,30.