Presentazione del volume venerdì 26 luglio ore 17:30 presso il Golf Club di Punta Ala.

Punta Ala: Venerdì 26 luglio al Golf Club di Punta Ala, sarà presentato il volume "La costa della Maremma Toscana tra protezione e sviluppo", che affronta i temi del territorio costiero della Toscana meridionale con un taglio interdisciplinare, valutando sia la loro evoluzione storica, sia le criticità e le enormi potenzialità che può offrire ancora oggi.


L’opera curata da Mariella Zoppi e Alessandra Pelosi, raccoglie gli Atti di un convegno di studio promosso dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori,tenutosi a Grosseto il 15 luglio del 2015. La giornata ha costituito un momento di riflessione importante in quanto ha visto allo stesso tavolo Università, Regione, Provincia, tecnici e professionisti e amministratori.

Parteciparono, infatti, i comuni di Grosseto, Capalbio, Castiglione della Pescaia, Follonica, Isola del Giglio, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Orbetello e Scarlino.
Come spesso avviene, la trascrizione degli interventi ha richiesto un tempo che può apparire lungo, ma i contenuti e le riflessioni pubblicate nel volume mantengono ancora intatta la loro carica di attualità e per la loro varietà e articolazione dialettica e disciplinare costituiscono un utile strumento di conoscenza e riflessione sui problemi e le contraddizioni e, certo, possono costituire la base comune da cui partire per una riflessione ad ampio raggio sulle prospettive del territorio costiero della Maremma Toscana.

La discussione sarà introdotta dal Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Grosseto Alessandra Moscadelli e coordinata dal Vicepresidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Grosseto Stefano Giommoni. Saranno presenti gli autori e i curatori oltre alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, con l’intervento della Funzionaria Arch. Giuseppina Clausi, e l’Amministrazione di Castiglione della Pescaia.

Si ringrazia la Federazione degli Architetti PP C Toscani, i Comuni di Grosseto, Follonica, Scarlino, Castiglione della Pescaia, Magliano in Toscana, Orbetello, Monte Argentario, Isola del Giglio e Capalbio, la Provincia di Grosseto, la Regione Toscana, la Fondazione Cultura del Comune di Grosseto, l’Istituto Nazionale di Urbanistica, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo e l’Archivio Fotografico F.lli Gori di Grosseto per la concessione del patrocinio non oneroso.