IMG_4396.jpgVenerdì 12 luglio alle ore 17,30 nell’Antico Frantoio del Parco della Maremma, inaugurata la mostra fotografica ed artistica di Giovanni Cappelli, Alberto Pastorelli e Giuseppe.

Alberese: Venerdì 12 luglio alle ore 17,30 è stata inaugurata, all’ex-Frantoio, presso il Centro Visite del Parco della Maremma, la mostra fotografica ed artistica di Giovanni Cappelli, Alberto Pastorelli e Giuseppe Anselmi dal titolo Vita nel Parco con “UN OCCHIO DI RIGUARDO”, un’esposizione di opere artistiche che ritraggono il Parco in tutti i suoi elementi.

mostra.jpgA partire dal mare e dai suoi abitanti, passando ai paesaggi tipici dell’area protetta ed alle luci che li rendono unici, fino ad arrivare agli animali che popolano il Parco.

Nelle fotografie di Giovanni Cappelli, che ama definirsi “Naturalista fotografo” per il suo amore nei confronti dell’ambiente, soprattutto marino si evidenzia questa forte passione per i nostri mari “Esploro da anni i fondali marini - afferma Cappelli-  sono convinto sostenitore dell’esigenza di tutelare il mare che ho visto impoverire negli anni. Spero in un futuro Parco Marino di fronte a quello della Maremma che comprenda soprattutto le Formiche di Grosseto.”

Alberto Pastorelli evidenzia nelle sue foto gli stati d’animo che si ritrovano nelle luci e nei paesaggi dell’area protetta. “Negli scatti presenti in questa mostra - sottolinea Pastorelli - illustro gli stati emozionali, dal colore più tenue e sereno a quello scuro, cupo fino al romantico… in cui tutti anche inconsciamente ci riconosciamo.”

Giuseppe Anselmi, invece, stupirà con i “fotodiorami” che lui stesso definisce “ accostamenti tra immagini e piccole sculture naturalistiche.” Il Parco della Maremma, ospita dal 12 luglio al 31 agosto questa esposizione, dove si denota la forte personalità dei fotografi.

Il luogo dove saranno esposte le opere è già di per sé un motivo di visita: l’ex Frantoio di Alberese è infatti un esempio di archeologia industriale e proprio per il suo grande interesse è l’ambiente che il Parco utilizza per accogliere le esposizioni di artisti locali e non solo, che hanno un legame con il Parco stesso o che hanno a cuore la salvaguardia ambientale. 

La mostra è gratuita ed aperta tutti i giorni secondo gli orari di apertura del Centro Visite, dalle 8,30 alle 20.

Giovanni Cappelli

Nato a Siena nel 1951, attualmente chirurgo a riposo; da sempre appassionato di foto naturalistica, ha legato il suo nome alle illustrazioni di pubblicazioni come “La Storia Naturale Della Toscana Meridionale” nella sua sezione zoologica edito nel 1993 e più recentemente ai tre atlanti di Anfibi, Rettili e Pesci editi dalla Provincia di Siena fra il 2005 e il 2016.

Alberto Pastorelli

Nato a Milano nel 1958, medico di professione esercita attualmente presso l’ospedale di Vigevano; è fotografo di grande gusto estetico supportato da eccellente tecnica e costanza, illustra nella mostra gli stati emozionali, dal colore più tenue e sereno a quello scuro, cupo fino al romantico… in cui tutti anche inconsciamente ci riconosciamo. Ha partecipato a diverse pubblicazioni mostre, campagne pubblicitarie.        

Giuseppe Anselmi       

Nato a Castel del Piano nel 1956, attualmente guardaparco di professione presso il Parco della Maremma; ha fatto della fotografia, nel corso di molti anni, un proprio strumento di indagine e di conoscenza e anche un modo di divulgare il proprio legame con il territorio. Attualmente cura per il Parco programmi di didattica ed educazione ambientale. Ha partecipato a diverse iniziative editoriali, guide, e mostre fotografic