Rotatoria san rocco santa fiora.jpgDopo qualche settimana di test, prevista apertura definitiva.

Santa Fiora: Ci siamo: è aperta al traffico in via sperimentale la nuova rotatoria di San Rocco, realizzata dal Comune di Santa Fiora in sostituzione del pericoloso incrocio che si trova in prossimità dell’omonima chiesa e del parco Gambrinus, nell’area di accesso da nord al paese. 

“È un intervento necessario e atteso da decenni dalla popolazione – commenta il sindaco di Santa Fiora Federico Balocchi - perché questo incrocio rappresentava una delle intersezioni a raso più pericolose della zona. La rotatoria ci consente di migliorare sensibilmente la sicurezza della viabilità ma anche di incidere positivamente sull’estetica. Sarà bella e funzionale.”

“Per adesso – prosegue Balocchi – si tratta di un’apertura al traffico in via sperimentale: dopo qualche settimana di test con i new jersey e la caratteristica segnaletica provvisoria di colore giallo, se tutto andrà bene, la rotatoria verrà completata e aperta in via definitiva.”

“Il progetto – aggiunge Emiliano Lazzeroni, capogruppo di maggioranza in Consiglio comunale – nasce per risolvere un problema di sicurezza e al tempo stesso consente di riqualificare l’area salvaguardando la visuale panoramica che apre sul parco Gambrinus. Tutti i manufatti, la cartellonistica e gli arredi urbani rispettano il contesto paesaggistico. I lavori per la rotatoria hanno consentito di migliorare anche la visibilità della chiesa di San Rocco che prima era nascosta dalla vegetazione”.

Rotatoria san rocco2.jpg