Grosseto: La scuola Ais continua a formare eccellenze. Durante il Primo Concorso del Miglior Sommelier del Negroamaro, competizione organizzata dall’Associazione Italiana Sommelier Puglia insieme all’Associazione Italiana Sommelier Lazio, Luca Matarazzo della Delegazione di Grosseto è salito sul podio in terza posizione.

“Un grande riconoscimento per tutti noi - commenta Antonio Stelli, delegato Ais di Grosseto -: Luca è il segno tangibile di una delegazione che cresce non soltanto in numeri ma anche in competenze. La squadra grossetana dimostra di essere una fucina nella formazione delle eccellenze. Eccellenze che sono a disposizione della ricchezza del nostro territorio”.

I partecipanti, ben 17 provenienti da tutta Italia, si sono sfidati alla presenza del presidente Nazionale Ais Antonello Maietta, Cristiano Cini, Presidente Ais Toscana, Simona Bizzarri Responsabile Nazionale Scuola Concorsi, Antonio Riontino per la Puglia della Scuola Concorsi, Vito Sante Cecere, Presidente Ais Puglia, e Giuseppe Baldassarre, autore del libro "Negroamaro di Puglia - il gusto nascosto.”