Castiglione della Pescaia (1).JPGLe barche saranno a disposizione per una prova aperta a tutti.

Castiglione della Pescaia: Si conclude domani, domenica, la manifestazione Palio in festa, organizzata dall’associazione Amici del Palio di Castiglione in collaborazione con Insieme in rosa, Vab, Croce Rossa, Acot, Ccn e Ristoratori Castiglionesi, voluta anche per onorare il patrono San Guglielmo.

Per tutto il giorno sulla golena del fiume Bruna, proprio sotto il Ponte Giorgini, le barche del palio saranno a disposizione per provare a remare in compagnia, anche per i bambini, accompagnati dai caporioni. E poi è stata prolungata la mostra dei drappi alla Casa Rossa fino a mercoledì 22, con rari del museo.

Il clou di Palio in festa nel tardo pomeriggio. Dalle 17 la Zastava Orkestar si esibirà nelle vie del centro e poi condurrà i partecipanti con la sua musica ancora sul fiume Bruna, dove verso le 18,30 si terrà lo spettacolo conclusivo, con l’aperitivo offerto dall’associazione Amici del Palio Marinaro, dai Ristoratori Castiglionesi e dalla FreddItalia di Andrea Armellini.

Per l’occasione in sfilata oltre ai palianti dell’associazione anche i Tamburini di Vetulonia per un “gemellaggio” fra le due tradizioni più importanti del comune. Gli amministratori comunali, l’ente ha patrocinato l’evento, hanno sottolineato l’importanza della manifestazione:

«Il Palio marinaro è la nostra più antica ed importante tradizione, e in queste occasioni di festa c’è l’intento di omaggiare il grande passato della manifestazione, rivolgendo anche lo sguardo verso il futuro, verso le generazioni che dovranno portare avanti lo spirito che dal 1952 ci fa vivere delle emozioni indescrivibili, e che per primo ha attratto persone nel nostro paese negli anni in cui il turismo non era ancora sviluppato».