scuola Studenti elementari.jpgGrosseto: Il percorso scolastico ricco di iniziative prosegue senza soste al Fossombroni, con gli studenti a indirizzo sportivo chiamati a una nuova esperienza.

I ragazzi dell’Istituto statale di istruzione superiore di via Sicilia, sono i protagonisti di alcune lezioni di educazione fisica svolte nelle scuole elementari cittadine. Si inaugura così un percorso relativo all’insegnamento delle discipline sportive, nell’ottica di possibili risvolti futuri in ambito lavorativo. In tal senso la dirigente scolastica del Fossombroni, Francesca Dini, ha da tempo intrapreso una serie di attività che possano portare gli studenti a stretto contatto con il mondo lavoro, creando al tempo stesso figure professionali pronte a intercettare le richieste di impiego.

Ben 22 gli studenti che hanno effettuato le prime lezioni con i bambini delle elementari: 10 hanno svolto attività presso la scuola elementare di via Sicilia, mentre altri 12 si sono recati in via Scansanese. Gli studenti sono stati accompagnati dai docenti del Fossombroni e durante l’attività svolta in palestra con i bambini, si sono confrontati con le metodologie di insegnamento, con piena soddisfazione per il lavoro effettuato e al tempo stesso con un risultato apprezzato da parte degli insegnati delle scuole elementari. Si tratta, in ogni caso, di un primo step che nel corso dell’anno scolastico verrà ripetuto.

Gli studenti del Fossombroni, infatti, si specializzeranno seguendo le direttive rivolte a discipline sportive mirate: come baseball, calcio e pallavolo. In tal senso, i docenti della scuola superiore stanno mettendo a punto una serie di corsi di aggiornamento in collaborazione con le federazioni e le associazioni sportive del territorio. Già effettuato quello relativo al baseball, mentre ai nastri di partenza ci sono anche quelli su calcio e pallavolo. Per il nuoto, invece, attraverso la collaborazione con la Fin, sono stati formati già diversi assistenti bagnanti.

Per il Fossombroni, infatti, l’obiettivo è quello di ottenere una stretta sinergia tra federazioni sportive, associazioni e scuola, mettendo sempre al centro del progetto lo studente.