industri 4.JPGGrosseto: Riprendono gli incontri con gli attori, al Teatro degli Industri: un’occasione per entrare in contatto con gli interpreti degli spettacoli che vanno in scena al teatro storico di Grosseto, conoscerli e porre loro le domande su curiosità.

Venerdì 11, l’appuntamento sarà alle 18 al Bar Mazzini 69 dove, tra un pasticcino e uncaffè, Cochi Ponzoni, Giuseppe Pambieri, Erica Blanc e Paola Quattrini, attori di Quartet si racconteranno in modo del tutto informale al pubblico, nel pre-backstage. L’ingresso è aperto a tutti, fino a esaurimento posti. Lo spettacolo, che andrà in scena la sera stessa alle 21, fa parte della Stagione Teatrale degli Industri, promossa dall’amministrazione Comunale e ricca di appuntamenti con opere di qualità.

Sul palco degli Industri saliranno gli attori della Compagnia Molière, in una commedia di Ronald Harwood, con la regia di Patrick Rossi Gastaldi. “Siamo soddisfatti di come sta procedendo la stagione teatrale - commentano il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e il vicesindaco, Luca Agresti -. Denoto attenzione particolare da parte di amministrazione che ha sulla qualità dell’impegno sui nostri teatri e a certificare questo sono soprattutto la risposta degli spettatori, il loro apprezzamento e il tutto esaurito nelle biglietterie sono indice che tutto sta andando per il meglio”.

La commedia. Quartet è ambientata in Italia, all’interno di una casa di riposto dove si trovano ex artisti di opera. Protagonisti della commedia sono Rudy (Giuseppe Pambieri) tenore riflessivo e risparmiatore che è intento a leggere note su Wagner, Titta (Cochi Ponzoni) baritono con una propensione comica che non perde occasione di commentare il passato della collega Cecy (Paola Quattrini) mezzosoprano che ama ascoltare musica dal Pc.

Un nuovo arrivo, quello di Giulia (Erica Blanc) cambierà le carte in tavola. Ex moglie di Rudy, la nuova arrivata è un soprano di grande fama, caduta in disgrazia. In questo bizzarro scenario, ai protagonisti verrà proposto un incarico in occasione di un gran galà: mettere in scena il loro cavallo di battaglia, il noto quartetto del Rigoletto di Verdi “Bella figlia dell’anno”. Tra rivelazioni, confessioni, invenzioni ed il classico coup de theatre, i quattro troveranno il modo non solo di tornare alle scene, ma di far ascoltare le loro voci, riscoprendosi giovani e gloriosi come un tempo. Con delicata ironia, in un gioco teatrale e drammaturgico capace di far commuovere Quartet racconta il passare del tempo.