clorofilla film festival solounminuto.jpgSabato 10 novembre alla sala petaso della provincia di Grosseto per la proiezione e premiazione dei corti di un minuto in rassegna alla sezione del festival, promosso da Festambiente Legambiente. Introduce la giornalista Sara Landi

Grosseto: Clorofilla, prima delle serate finali in programma a Firenze dall’11 al 13 novembre allo Spazio Alfieri, presenta insieme a #SOLOUNMINUTO, la sezione omonima nata per volontà di Lorella Ronconi all’interno del festival promosso da Legambiente. 

Sabato 10 novembre alle 16.30 alla Sala Pegaso (ingresso libero), Lorella Ronconi ed Emanuela Fallani racconteranno l’esperienza della pagina #SOLOUNMINUTO, che ha raggiunto quasi 10.000 followers in un anno e che sta ricevendo attestazioni in tutta Italia. La pagina denuncia la cattiva educazione, la mancanza di rispetto dimostrata in questi ultimi anni dai conducenti di auto verso le persone con disabilità. #SOLOUNMINUTO è una campagna culturale, di “auto”educazione/sensibilizzazione a sostegno dell’autonomia-mobilità-cultura-accessibilità delle persone diversamente abili nelle loro città. 

“Ognuno di noi è attore, ma anche spettatore, ci piacerebbe, tutti assieme, arrivare a ri-flettere (attraverso le foto, le immagini, i video) per diventare pensatori, “produttori” di buon senso e rispetto civile l'uno per l’altro. Il connubio con il Festival Clorofilla ci è sembrato il giusto passaggio, il cinema, il cortometraggio è forma di comunicazione espressiva rilevante, è anche fonte artistica di coinvolgimento sociale, quale migliore luogo che la creatività “cinecortoraccontata” . Lorella Ronconi

Per il concorso cinematografico sono stati selezionati 12 cortissimi, tra cui uno proveniente dalla Spagna, che hanno accettato la sfida di raccontare e raccontarsi  in un minuto o poco più. 

I corti che si vedranno sabato 10 novembre in Sala Pegaso sono: “90-60-90” di Barbara Medina De Francisco, “Qui una volta sola” di Salvatore Insana, “What is love” di Cristian Nevola, “Teddy Bear” di Hermes Mangialardo, “Un giorno di luglio” di Hermes Mangialardo, “Caffè” di Simone Bianchi, “Poemotus 1915” di Marco Di Gennaro, “Vegetable Choice” di Luca Fornasiero, “Portiamo la scuola dove non c’è” di Gianmarco D’Agostino, “It seems a game for kids” di Alessandro Marinaro, “Amelia” di Nicholas Bertini, “Mamma mia” di Joe Inchincoli. In apertura sarà proiettato il corto “Che fine ha fatto l’inciviltà?” Di Delio Colangelo e a chiudere la maratona di cortissimi il pluripremiato “Cani di razza” di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta. 

Nella giornata di sabato sarà anche premiato il vincitore della sezione #SOLOUNMINUTO con l’alberello in rame riciclato e fotogrammi di pellicola e una pergamena.  

La giuria del Clorofilla 2018 è composta per questa sezione da: Lorella Ronconi, Emanuela Fallani, Flavia Musella, Federico Raponi, Rossella Cascelli, Massimiliano Marcucci, Raffaella D’Alise. Un ringraziamento particolare va a Donatella Bigozzi e al personale della Provincia per la disponibilità della sala che è stata messa a disposizione gratuitamente. 

 

#SOLOUMINUTO 

Attori- Spettatori- Pensatori

Campagna culturale di educazione e sensibilizzazione , attraverso la comunicazione, a sostegno dell’autonomia, mobilità, sicurezza, viabilità, delle persone diversamente abili. La campagna nasce partendo dall’esigenza dettata dalla cattiva educazione, dalla mancanza di rispetto dimostrata in questi ultimi anni dai conduttori di auto, camion, mezzi pubblici, motorini, biciclette, verso le persone con disabilità o fragili.  Il progetto si basa sulla cultura, l’etica, sulla promozione per smuovere le coscienze delle persone, di tutti noi, delle amministrazioni pubbliche, un modo differente di essere  persone, civili ed educate.

“L'ashtag nasce il 15 maggio 2017 mentre il progetto si accende  sulla pagina  Facebook il 3 ottobre 2017.  La pagina in un solo anno di vita ed è già un record, ha superato i 9500 “like” naturali con un pubblico coinvolto a livello nazionale ed internazionale, l'ashtag è un marchio registrato e presente sui maggiori social. La campagna ha un inaspettato successo di gradimento, dalla città di Grosseto, arriva ad interessare cittadini disabili e non da tutta Italia,  producendo effetti di reale riflessione.” Emanuela Fallani

“Il Fenomeno dell’inciviltà sta dilagando prendendo sempre più piede e mettendo seriamente in pericolo la sicurezza, per molti aspetti, soprattutto per le persone disabili e/o fragili per questo ho sentito la necessità di creare una pagina per ri-flettere , di “auto” educazione/sensibilizzazione a sostegno dell’autonomia-mobilità-sicurezza-viabilità delle persone diversamente abili. “ (Lorella Ronconi)

CONSIDERATO CHE

  • Sempre piu’ spesso i parcheggi riservati alle persone disabili sono occupati da auto senza il tagliando. 
  • Gli scivoli, mezzi di “fuoriuscita” da e per attraversamento, sono “otturati” da parcheggi arroganti. 
  • I marciapiedi invasi da auto, motorini, biciclette, che impediscono il passaggio/passeggio di persone in carrozzella, ipovedenti, ciechi assoluti, anziani con fragilità fisica. 
  • Tutto ciò  mette in pericolo la stessa vita delle persone disabili, costrette a transitare per la strada.
  • La recente magistratura ha sancito il REATO PENALE, come VIOLENZA PRIVATA, il parcheggio in stallo riservato nominativo.
  • La cattiva educazione è diventata grave, arrivando a vessare il disabile con violenze verbali e talvolta ritorsioni.
  • La maleducazione fa si che i disabili siano immaginati e voluti chiusi in casa, privati del loro diritto di uscire e fruire in autonomia della loro città.

 

#SOLOUMINUTO SI BASA SU

  • Persone che fotografano ed inviano le foto/video con nome di città, via e la parola #SOLOUMINUTO scritta accanto, in base alla loro creatività
  • Fotografie/video, originali e autorizzati, senza riconoscimenti di targhe e/o volti o pubblicità.
  • Buona educazione, nessun tipo di razzismo, rispetto della legge e della persona, ironia.
  • Il passaggio continuo di foto e loro ricondivisione, come autoriflessione ed “evoluzione” di coscienza. 

 

IL CAMMINO, I DATI, LE CURIOSITA’

  • I seguaci, 9490 persone seguono la pagina. 
  • I Mi piace, 9533.
  • Copertura media di 26500 persone al mese.
  • 490’ persone al mese che seguono la pagina
  • I post/immagini pervenuti. Arrivano in media 120 foto/post a settimana (gran parte privati, da ripulire dalle targhe e pubblicare noi, altri pubblici, ma da controllare prima e autorizzare in seguito, nel rispetto della privacy)
  • Sono quasi 2500 le foto pubblicate.
  • Le ore di maggiore share sono, le 21, a seguire, le 14 e le 8 del mattino.
  • Il pubblico è composto da donne, 54%; uomini, 45%
  • Donne, il 18% delle donne è tra i 45-54 anni; il 13 % tra i 55-66; l’11% tra i 35-44; il 6% circa tra i 25-34 e over 65.
  • Gli uomini sono al 14% tra i 45-54;  l’11% tra i 55-60;  9% tra i 35-44; 6% over 65;  il  5 % tra i 25-34. 

 

    • Dopo Repubblica (novembre 2017) sono arrivati Radio Roma, Radio Uno, Radio 24, Radio Montecarlo, Periodico Daily, Mediaset (Canale 5, TgCom, Tg4, Tg Italia1), TGR3, Rai Isoradio, Radio Padania Libera, Disabili Abili, Radio 105, Il Resto del Carlino, Parcheggi.it, Tv2000, Radio Star Grosseto, Tv9, Il Tirreno Regione, Il Tirreno Grosseto, La Nazione Grosseto, Grosseto Oggi, Grosseto Notizie ed alte testate tv e riviste giornalistiche .
    • in primis dalla Regione Emilia Romagna per  bocca del  Presidente Osservatorio per l'educazione alla sicurezza stradale Mauro Sorbi della Regione Emilia Romagna che ha contattato gli amministratori di #SOLOUNMINUTO per congratularsi dell’iniziativa. 
    • Dall’assessore alla sicurezza, del Comune di Milano, Carmela Rozza che ci ha inviato i suoi complimenti nonchè la sua disponibilità collaborativa. 
    • A sorpresa su Twitter senza avere un profilo, grazie al commissariato  di Polizia Municipale di terre d'Argine. E’ la prova che la campagna funziona. Ringraziamo vivamente la dirigente del comando di Polizia Municipale di Terre d'argine, la quale ha autorizzato il Commissario a fare post attivi diffondendo anche sul social la campagna. La dirigente ha anche autorizzato a chiamare l’ideatrice, Lorella Ronconi,  per complimentarsi e ringraziare del buon lavoro di sensibilizzazione che la campagna sta realizzando. L'Unione delle Terre d'argine è un ente locale autonomo, che aggrega i quattro comuni di Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera, provincia di Modena.
    • Realizzazione di campagne #solounminuto a Riccione 
    • Il contatto con il commissariato di PM di Riccione via Facebook. Con vero piacere è arrivata la telefonata del Comandante della Polizia Municipale di Riccione, Misano Adriatico e Coriano, per informarci sugli esiti finali della loro campagna, appena conclusa e intitolata  #SOLOUNMINUTO. Campagna dedicata ai furbetti del parcheggio riservato, ai loro comportamenti ed uso del tagliando. Ben 350 controlli dedicati in 7 giorni e qualche episodio veramente paradossale. 
    • Il marchio registrato, il canale Youtube e Istagram.
    • La fidelizzazione di cittadini in alcune città italiane e il loro attivismo con i media locali che, a loro volta hanno “riflesso” Il cammino è l'evoluzione in autonomia per certi versi, per tutto il territorio nazionale.
    • Il Clorofilla Festival di Festambiente Legambiente.

 

  • il gradimento anche da persone che non sono disabile, mamme, persone anziane virgola persone civili che nulla hanno a che fare con la disabilità virgola persone che credono nell'educazione e nella civiltà.
  • il cambiamento che ha prodotto in effetti reali sulle persone 
  • la differenza dalle altre campagne precedenti, se negli anni passati​ le persone disabili erano totalmente invisibili pian piano hanno preso coscienza dei loro diritti, hanno preso più forza​ come persone (​merito anche della convenzione dell'ONU dei diritti delle persone con disabilità del 2006) ​si è arrivati al concetto più elaborato di persona come soggetto con diritti e doveri. 

I fan, arrivano da?

  • Italia

ï  9091

ï  Spagna

ï  23

ï  Svizzera

ï  22

ï  Argentina

ï  21

ï  Francia

ï  15

ï  Germania

ï  15

ï  Regno Unito

ï  12

 

 I fan per ordine di città italiane

Grosseto, Toscana

1313

Roma, Lazio

738

Milano, Lombardia

460

Firenze, Toscana

194

Torino, Piemonte

163

Napoli, Campania

141

Bologna, Emilia-Romagna

125

Genova, Liguria

110

Bergamo, Lombardia

99

 

 I fan che lingua parlano?

Italiano

9067

Inglese (USA)

76

Inglese (Regno Unito)

48

Spagnolo

47

Francese (Francia)

23

Spagnolo (Spagna)

12

Rumeno

11

Tedesco

9

Portoghese (Brasile)

4

Arabo

4

Portoghese (Portogallo)

3

Thailandese

2

 

 

banner festival.png