Massa Marittima: “Siamo consapevoli che normalmente non si festeggia il compleanno di una scuola, ma per la nostra cooperativa e per i territori nei quali operiamo ormai da diversi anni, questo rito è diventato non solo un appuntamento atteso, ma anche forma e sostanza del nostro agire” così afferma Sara Lavagnini, presidentessa della cooperativa sociale Arcobaleno che gestisce i servizi per l’infanzia di Massa Marittima e Tatti.

Non è il primo compleanno dei due nidi “L’orso Bruno e “Il ciuchino mandarino”, ricorrenze in cui i bambini e le bambine hanno imparato a capire che la scuola sta crescendo con loro. Ma non solo, l’evento è costruito per continuare a tenere saldo il rapporto di fiducia tra scuola e famiglia: le due istituzioni più importanti nella vita di un bambino e una bambina. “In realtà c’è scuola solo se tutti assieme poniamo al centro del nostro agire, operare, scegliere e decidere il bene dei bambini per costruire i passi necessari perché si impari e si cresca insieme” afferma Valentina Del Dottore, responsabile dei servizi educativi della cooperativa. Questi servizi per la prima infanzia sono finanziati grazie alle risorse della Regione Toscana e dell’Unione Europea finalizzate a migliorare e sviluppare servizi di educazione e accoglienza per l’infanzia di qualità A.E.2017/2018.

I festeggiamenti, realizzati in collaborazione all’Unione delle Colline Metallifere e al comune di Massa Marittima prevederà una performance di teatro fisico dal titolo “Altri sguardi” a cura dell’associazione Gattopicchio e della cooperativa sociale Arcobaleno dall’idea di Laura Scudella, realizzato nell’ambito del Progetto finanziato dalla Regione Toscana “Il giardino che vorrei”. Interverranno Luana Tommi, vicesindaco del comune di Massa Marittima, e Guido Tallone, pedagogista. Gli stessi si terranno venerdì 25 maggio alle ore 18.00 nel salone del complesso Sant’Anna in via Gramsci 7 a Massa Marittima.