Una trasmissione televisiva e un mercatino solidale tra i progetti in cantiere.

Grosseto: Se è vero che la scuola svolge la sua vera funzione formativa e sociale quando si apre al territorio e con esso interagisce e dialoga, l’indirizzo “Tecnico Grafica e Comunicazione” dell’Istituto di Istruzione Superiore “Luciano Bianciardi”, ne ha fatto da anni uno tra i suoi obiettivi più importanti.

Grazie alla professionalità ed alla passione del docente di materie tecnico-grafiche Michele Ranieri, i futuri esperti della comunicazione partecipano e realizzano ogni anno progetti che li vedono protagonisti attivi e consapevoli per Grosseto e la Maremma.

Due, per questo inizio di anno scolastico, i progetti in cantiere.

Il primo, “Fuori Classe”, è un programma televisivo per TV9 interamente realizzato dagli studenti delle classi 1ATG, 1BTG,2ATG, 3ATG che si stanno occupando di tutti l’iter di realizzazione: dalla progettazione, alla scrittura del testo, dall’organizzazione dei servizi, dalle riprese, al montaggio, dai loghi che appaiono sullo schermo, alle animazioni dei titoli, dalla sigla, alle interviste, dal mixaggio alla presentazione.
La realizzazione effettiva è iniziata ad ottobre e terminerà a metà dicembre, per andare in onda su TV9 durante le feste natalizie fino a febbraio, con contenuti principalmente legati alla cultura e società locale.
L’indirizzo Tecnico grafica e comunicazione è l’unica scuola, in tutta la provincia di Grosseto, dove si studia la comunicazione attraverso la grafica, la fotografia, il video e la multimedialità in genere e la realizzazione di un programma televisivo è un vero laboratorio didattico sul campo, che mette in gioco tutte le competenze legate al mondo della comunicazione.


Nel mese di dicembre, e precisamente il giorno 16, gli stessi ragazzi organizzeranno il Mercatino Usato Grosseto #mugr nel parcheggio rialzato in Piazza De Maria, allo scopo di sensibilizzare al riciclo e al riutilizzo degli oggetti per salvaguardare l’ambiente, ma anche alla solidarietà e al senso civico.
Saranno allestite circa 30 postazioni che ospiteranno, oltre a privati (selezionati tramite il Gruppo Facebook “Mercatino Usato Grosseto”), soprattutto associazioni e ONLUS di alto valore sociale, tra cui IL COMITATO PER LA VITA, L’ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN (Grosseto), NUOVO SENSO GROSSETO, Progetto “LIBERO RISO” (Contro sfruttamento della donna in Africa), la ONLUS Teranga-odv che raccoglie fondi e generi di prima necessità per bambini del Senegal.
Gli studenti vivranno, così, in prima persona le difficoltà e le soddisfazioni dell’organizzare un evento così grande che coinvolge tante persone, associazioni e ONLUS con queste importanti finalità sociali; il #mugr potrà diventare inoltre un’ottima occasione per acquistare regali di Natale solidali e etici.