Grosseto: La proposta di far partecipare i cittadini con le proprie idee per valorizzare le mura medicee, attraverso il questionario “Le Mura che vorrei” è senz’altro apprezzabile, come sempre auspicabile è il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte dell’Amministrazione Comunale.

L’Associazione GROSSETO AL CENTRO, nell’ottica di dare un proprio contributo alla rinascita del principale monumento cittadino e del sovrastante parco lorenese ripresenta il progetto “Mura agli studenti”,

già inoltrato lo scorso 28 Maggio all’attenzione dell’Amministrazione Comunale, al presidente dell’Istituzione Le Mura e ai dirigenti scolastici degli istituti superiori di Grosseto. L’idea progettuale prevede il coinvolgimento degli studenti di tutti gli istituti superiori della città in maniera multidisciplinare, coinvolgendo ove possibile anche le persone disabili e le varie associazioni sociali, culturali e sportive del territorio. Tale proposta è stata inoltre ripresa, in buona parte, dalla Provincia per la successiva partecipazione ad un bando ministeriale del Miur del quale si attendono gli esiti.

Oltre a questo, riprendendo l’idea di un’arena stabile alla Cavallerizza, proposta dal presidente dell’Istituzione Le Mura (progetto che richiederà senz’altro interventi significativi), l'Associazione vorrebbe proporre all’Amministrazione di mettere a disposizione in tempi brevi uno spazio dotato di un palco, anche temporaneo, fornito di energia elettrica, che consenta ai giovani musicisti della città, agli studenti e alle scuole di musica, di imbastire e promuovere un proprio calendario di eventi musicali per esibirsi, ritrovarsi e far rivivere fin da subito le mura.

In questo percorso partecipativo avviato dal Comune l'Associazioe grosseto al centro ritiene fondamentale che tutte le proposte avanzate dai cittadini, attraverso il questionario “Le Mura che vorrei”, vengano rese pubbliche in modo da rendere trasparenti i percorsi di scelta, le valutazioni e l’operato dell’Amministrazione Comunale.